Caricamento in corso...
16 settembre 2009

Maradona assediato a Merano, in Argentina vogliono Guardiola

print-icon
mes

Il buon rapporto con Messi è uno dei motivi che avrebbe indotto i presidenti di alcuni club argentini a proporre Guardiola come ct al posto di Maradona

Mentre el Pibe de Oro si trova nella località trentina, presa d'assalto dai giornalisti, per una cura dimagrante, in Spagna sostengono che i presidenti di alcuni club di prima divisione argentina avrebbero proposto il tecnico del Barcellona come nuovo ct

Diego Armando Maradona è venuto a cercare sollievo in Italia dopo le recenti batoste ricevute sulla panchina della Nazionale argentina. L'ex Pibe de Oro si trova al Palace Hotel di Merano, al cui interno è ospitata la clinica del dottor Henry Chenot, dove si sottoporrà ad un trattamento di dimagrimento. Con l'arrivo di Maradona la clinica si è trasformata in un vero e proprio 'bunker' assediato dai giornalisti. Maradona resterà per due settimane nel centro benessere ai piedi delle Alpi, mentre come ha spiegato il suo medico personale, Alfredo Cahe, la cura dimagrante durerà una settimana.

"Maradona non è caduto nuovamente nel consumo di droghe". Lo ha affermato il medico personale del ct argentino Cahe all'emittente all-news argentina C5N. Il dottore dell'ex numero 10 del Napoli e del Barcellona ha spiegato che il suo assistito si è recato nella clinica di Merano, su indicazione della moglie, per perdere peso e combattere lo stress. "Non si è trattato di un viaggio improvvisato all'ultimo momento", ha detto Cahe. Maradona cinque anni fa rischiò la vita in seguito ad un attacco cardiaco dovuto ad una overdose di cocaina.

Intanto, i presidenti di alcune squadre della prima divisione del campionato argentino avrebbero proposto Pep Guardiola come prossimo Ct dell'Argentina. A riportarlo è il quotidiano spagnolo 'Marca'. Guardiola, salito alla ribalta mondiale grazie alle vittorie ottenute con il Barcellona, potrebbe essere alla sua ultima stagione sulla panchina azulgrana, dopo aver rifiutato la proposta di rinnovo del presidente Juan Laporta. Uno dei motivi dell'interesse per il tecnico spagnolo è costituito dal rapporto privilegiato che ha con l'astro della Seleccion, Lionel Messi. Guardiola potrebbe costruire la Nazionale proprio intorno a Messi, impresa non riuscita a nessun altro a detta dei presidenti argentini.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky