Caricamento in corso...
07 ottobre 2009

Capello re d'Inghilterra: ha in tasca 32,5 milioni di euro

print-icon
sol

Una pioggia di denaro è quella che investe il ct dell'Inghilterra: patrimonio da nababbo

Una speciale classifica che tiene conto dei patrimoni in possesso dei tecnici, stilata dal magazine FourFourTwo: Fabio possiede una collezione d'arte che vale 18 milioni. Carlo Ancelotti è quarto con un patrimonio di 18,4 milioni

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT 

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

Fabio Capello è l'allenatore più ricco d'Inghilterra. Lo rivela una speciale classifica che tiene conto dei patrimoni in possesso dei tecnici, stilata dal magazine FourFourTwo. Il ct della Nazionale inglese, che si è già qualificata per i Mondiali 2010, si trova in vetta alla graduatoria grazie a un patrimonio di 32,5 milioni di euro: Capello ogni anno intasca circa 7 milioni dalla Federazione inglese, altri 18 milioni sarebbero da ricondurre a una collezione d'arte in suo possesso, il resto ai vari contratti di sponsorizzazione.

Nella speciale classifica spicca un altro trainer italiano, Carlo Ancelotti, con 18,4 milioni, attualmente quarto. Tra i Paperoni d'Inghilterra anche Roy Keane, ex mediano del Manchester United, oggi sulla panchina dell'Ipswich Town, che si gode un patrimonio di 29 milioni di euro. Terzo sir Alex Ferguson, manager dei 'Red devils', con circa 24 milioni di  euro. Ancelotti è seguito da Sven Goran Eriksson, ex ct inglese, attuale dirigente del Notts County, con oltre 16 milioni di euro. Concludono la top ten Arsene Wenger, allenatore dell'Arsenal, con 16 milioni; Harry Redknapp, manager del Tottenham Hotspur (11 milioni), Rafa Benitez del Liverpool e Martin O'Neill dell'Aston Villa (9,7 milioni), infine Mark Hughes del Manchester City (8,6 milioni).

I presidenti: Abramovich misero 3° -
La classifica dei calciatori più ricchi è dominata da David  Beckham, con un patrimonio di 135 milioni di euro, seguito da Michael Owen (Manchester United), a quota 41 milioni, e da Wayne  Rooney (Manchester United), con 40. I veri Paperoni, però, non sono né tecnici e neppure calciatori, ma gli azionisti di riferimento dei vari club di Premier League, come ad esempio il magnate indiano Lakshmi Mittal, proprietario insieme a Bernie Ecclestone e Flavio Briatore del Queen's Park Rangers. Mittal possiede un patrimonio  di 20 miliardi e precede lo sceicco Sheikh Mansour Bin Zayed Al  Nahyan, proprietario del Manchester City, "fermo" a 18,5 miliardi. Terzo gradino del podio per il russo Roman Abramovich (Chelsea), con 8,4 miliardi.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky