08 ottobre 2009

Azzurri, ecco perché il Gruppo vota l'esclusione di Cassano

print-icon
bar

Striscione esplicito dei tifosi, esposto in occasione di Italia-Irlanda dello scorso aprile

De Rossi ha detto: ci serve Totti, non Antonio. Anche se il talento barese della Sampdoria ha già giocato, eccome, in Nazionale. Eppure gli azzurri si compattano "contro" . Con Lippi. E pazienza se l'Italia sarà più debole...

ENTRA E SCOPRI IL FAN CLUB AZZURRI

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

Adesso sembra tutto più chiaro. L'avete sentito De Rossi alla vigilia del match contro l'Irlanda? Per difendere la scelta di Lippi, sorridendo, ripesca una vecchia storia. Cassano, in polemica con Claudio Gentile allora ct dell'U21, sognava la maglia della Nazionale vera, e considerava quella giovanile una Nazionale di sfigati, appunto. Sbagliava, certamente. Ma De Rossi era distratto quando Cassano molto più recentemente diceva, maggio 2009: "Vado pure a fare il 23esimo…".

Eppure, Cassano ha già giocato in Nazionale. Due Europei, uno con il Trap da migliore degli azzurri, l'altro con Donadoni da esterno di centrocampo comunque più che dignitoso. Contributo buono, "cassanate" nemmeno mezza. Con Lippi, invece, non c'è mai stata storia. Nonostante una crescita evidente. Negli ultimi 18 mesi ha preso appena 5 cartellini gialli, espulsioni nessuna, 3 meno di De Rossi, tanto per fare un nome.

Il gruppo si compatta, insomma, intorno al suo allenatore, si chiude a riccio a difesa di se stesso. E' un segno di forza, dicono. Così Giuseppe Rossi in crisi col suo Villarreal, gioca lasciando a casa i 22 gol nell'anno d'oro di Pazzini. Amauri, brasiliano in attesa di passaporto italiano che nel 2009 ha segnato 1 gol, (immagini Samp 15 feb), ha più possibilità di andare in Sudafrica di Cassano.

Nonostante il parere favorevole di Capello, Ancelotti, Mancini e Delneri, nonostante l'Equipe in Francia e Marca in Spagna abbiano dedicato pagine al fenomeno Cassano, nonostante la stima di Messi e le parole di Julio Cesar "speriamo non sia convocato", ripete spesso, perché senza Cassano l'Italia sarà più debole. Il gruppo ha votato.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky