Caricamento in corso...
10 ottobre 2009

Irlanda-Italia, un pezzo di Juve sfila stasera al Croke Park

print-icon
mar

I ct di Irlanda e Italia, Marcello Lippi e Giovanni Trapattoni

A Dublino gli azzurri sfidano la nazionale guidata da Giovanni Trapattoni, ma nello stadio irlandese ci sarà anche un pezzo di storia bianconera. Tra campo e panchina sfileranno infatti oltre sessanta trofei conquistati con la Juventus. GUARDA LA GALLERY

di Lorenzo Longhi
da Dublino

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

Irlanda-Italia, ovvero un gran pezzo di storia della Juventus: stasera, al Croke Park di Dublino, tra campo e panchina sfileranno oltre sessanta trofei tinti di bianconero. I due ct Giovanni Trapattoni e Marcello Lippi, rispettivamente sei e cinque scudetti alla guida della Juventus, hanno portato a Torino la quasi totalità delle coppe internazionali vinte dai bianconeri (unica eccezione, la coppa Uefa 1990 con Dino Zoff in panchina), ma si accompagnano di collaboratori dal dna altrettanto bianconero: da una parte, oltre all’alter ego Pezzotti, Lippi ha voluto al suo fianco Angelo Peruzzi, tre scudetti con la maglia della Juventus; dall’altra il Trap ha, come compagni di viaggio nella sua avventura irlandese, due fedeli scudieri del suo primo periodo juventino, Marco Tardelli (cinque scudetti) e Liam Brady (due).

L’irlandese, peraltro, fu il primo straniero della Juventus dopo la riapertura delle frontiere nel calcio italiano, nel 1980: restò due stagioni, chiuse con altrettanti titoli, prima di cedere il posto a Michel Platini. Tutti uomini che, di diritto, hanno un posto nella storia del club bianconero. Poi c’è l’attualità, quella del campo: nonostante le assenze dello squalificato capitan Cannavaro e dell’infortunato Marchisio, il concetto di Italjuve rimane, dal momento che la colonia bianconera è ancora la più folta, potendo contare su Buffon, Chiellini, Grosso, Legrottaglie, Camoranesi e Iaquinta. Più l’ex Zambrotta, per un’altra infornata di titoli nazionali e continentali vinti con la maglia della Juventus, senza contare gli scudetti revocati nel periodo di Calciopoli. In fondo, si tratta di un vero e proprio derby dei ricordi bianconeri.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky