Caricamento in corso...
20 ottobre 2009

Gazza, altro "colpo di testa": ferisce e bacia un buttafuori

print-icon
gas

Il titolo del "Sun" sull'ultima combinata da Paul Gascoigne che ha colpito con una testata un buttafuori

L'ex calciatore inglese è stato cacciato da un pub di Newcastle per aver colpito con una testata un addetto alla sicurezza che gli aveva vietato di fumare nella sala da biliardo. Per scusarsi Gascoigne lo ha baciato sulla guancia

Prima ha dato una testata al buttafuori di un pub di Newcastle che gli aveva fatto notare che non si poteva fumare all'interno della sala biliardo del locale poi è tornato indietro e per scusarsi ha baciato l'uomo, Paul Hindle, un ex soldato di 30 anni, sulla guancia. Paul Gascoigne non riesce a tenersi lontano dai guai. La scena della testata è stata ripresa dalle telecamere a circuito chiuso del locale e le immagini sono state diffuse dal sito internet del The Sun.

Hindle ha deciso di non denunciare Gascoigne. "Sono sopravvissuto a Bassora senza neanche un graffio - ha raccontato l'ex militare - poi arrivo a Newcastle e vengo colpito da Gascoigne. Non riuscivo a crederci. Mi ha fatto male, ho avuto mal di testa per un giorno intero".

Gascoigne al suo arrivo nel locale ha ordinato una birra poi ha sfidato il proprietario del locale Adam Gladstone ad una  partita a biliardo. "Abbiamo cominciato a giocare - ha raccontato Gladstone - ma era evidente che Gazza fosse ubriaco". Il giorno dopo aver colpito il buttafuori "Gazza" è tornato nel locale per chiedere scusa al proprietario. "Sono dispiaciuto per quanto accaduto la notte scorsa" le parole di Gascoigne. "Gli ho detto - ha spiegato Gladstone - che doveva scusarsi direttamente con il buttafuori, ma non l'ha fatto. A  questo punto - ha concluso - non lo voglio più nel mio locale, deve assumersi le responsabilità delle sue azioni".

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky