Caricamento in corso...
30 ottobre 2009

Mancini rescinde con l'Inter, ma a Madrid lo bocciano

print-icon
rob

Roberto Mancini non è una soluzione particolarmente gradita ai tifosi del Real in caso di esonero di Pellegrini

Il tecnico di Jesi ha incassato una buonuscita di 11 milioni per liberarsi dal contratto che lo legava ai nerazzurri fino al 2012. In un sondaggio di Marca, in caso di esonero di Pellegrini, il nome più gettonato dai tifosi è quello di Michael Laudrup

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Roberto Mancini ha rescisso il contratto che lo legava all'Inter fino al 2012 incassando una buonuscita di 11 milioni di euro. Potrebbe essere questo  un chiaro segnale di avvicinamento del tecnico di Jesi alla panchina del Real Madrid. Ma i tifosi dei blancos non sembrano gradirlo molto. L'ipotesi di vedere Roberto Mancini sulla panchina dei blancos al posto di Manuel Pellegrini, nel caso il cileno venisse esonerato, infatti non riscuote grosso successo. E' il responso di un sondaggio svolto dal quotidiano sportivo spagnolo Marca, che ha raccolto l'opinione di circa 130 mila utenti del proprio sito internet.

Il 26% di loro vedrebbe bene l'ex nazionale danese e attaccante del Real e della Juve Michael Laudrup, il 24% l'ex commissario tecnico della nazionale spagnola Luis Aragones, il 22% l'attuale direttore generale del club Jorge Valdano. Solo il 3% degli internauti ha votato per Mancini. L'unico ad aver preso meno voti dell'ex allenatore dell'Inter è Roberto Donadoni, esonerato di recente dal Napoli, che ha ottenuto il 2%. "Il Real Madrid? Si è sempre parlato di tante squadre. Vediamo quello che accadrà nelle prossime settimane. Comunque credo che per me un'esperienza all'estero possa essere molto utile, visto che credo sia il momento giusto. Poi, dopo, vediamo". Queste le parole dell'ex tecnico dell'Inter. 

Il procuratore di Roberto Mancini, Giorgio De Giorgis, non conferma l'ipotesi che il suo assistito sia destinato alla panchina del Real Madrid, una volta rescisso il contratto che lo legava l'Inter. "Non ne so nulla, se fosse vero me l'avrebbe detto", ha detto l'agente all'ANSA. "Glielo auguro", ha aggiunto De Giorgis, che ha smentito invece di aver partecipato all'incontro con i rappresentanti del club nerazzurro in cui è stata definita la risoluzione del contratto. Della sua presenza avevano parlato alcuni siti. All'intesa fra Mancini e l'Inter mancherebbe solo qualche adempimento formale, secondo quanto si apprende.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky