Caricamento in corso...
10 novembre 2009

Ibra salta Italia-Svezia e pensa all'addio alla nazionale

print-icon
ibr

Zlatan Ibrahimovic salterà la gara amichevole con l'Italia e medita l'addio alla Svezia (Foto AP)

L'attaccante del Barcellona è stato a colloquio con il nuovo ct Erik Hamren e ha manifestato dubbi sul suo futuro con la maglia scandinava. Per questo motivo non è stato convocato per la sfida contro gli azzurri di Lippi

COMMENTA NEL FORUM DEL CALCIO ESTERO

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

GUARDA I GOL DEL BARCELLONA IN CHAMPIONS

Zlatan Ibrahimovic non solo non parteciperà all'amichevole della Svezia contro l'Italia, in programma il 18 novembre, ma sta anche valutando l'ipotesi di un addio alla nazionale. Erik Hamren, il neo ct che esordirà sulla panchina della Svezia proprio nel match contro l'Italia a Cesena, ha annunciato la lista dei convocati e si è soffermato sulla questione Ibrahimovic. "Ci siamo sentiti e mi ha confermato di avere dubbi sul suo futuro in nazionale", ha detto il ct svedese. "Finché non avrà preso una decisione io non lo chiamerò. Chi gioca in nazionale deve essere motivato al massimo", ha aggiunto Hamren, che ha ammesso di avere accolto con "grande sorpresa" le perplessità di Ibrahimovic.

Poi il ct ha aggiunto: "Era la prima volta che parlavo con lui e devo dire che al di là di tutto è stata una telefonata molto cordiale. Certo - ha sottolineato - non posso nascondere che speravo in un inizio migliore". Hamren ha sostituito sulla panchina della Svezia Lars Lagerback, che si è dimesso lo scorso mese dopo aver fallito l'obiettivo qualificazione ai Mondiali di Sudafrica 2010. Il 28enne Ibrahimovic ha collezionato 62 presenze con la Svezia, segnando 22 gol. Secondo alcune voci anche Olof Mellberg, un altro dei veterani, starebbe valutando il possibile ritiro dalla nazionale.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky