Caricamento in corso...
15 novembre 2009

Lippi: in 17 sicuri del Mondiale. Cassano? Ormai ci rido su

print-icon
mar

Il ct azzurro Marcello Lippi durante Italia-Olanda

Il ct azzurro: "I 6 posti rimanenti li assegnerò in base alle esigenze e all'amalgama della squadra. Rossi sta passando un periodo difficile, Santon spero giochi di più. Il tormentone Cassano mi fa ridere, non mi disturba". Poker di Pazzini in allenamento

ENTRA NEL FAN CLUB AZZURRI

Marcello Lippi guarda avanti, ormai ha la testa al Sudafrica e in quest'ottica è concentrato sull'amichevole contro la Svezia e sul gruppo da completare. "Ho 16-17 giocatori sicuri per il Mondiale - ha ribadito Lippi nella conferenza stampa del giorno dopo Italia-Olanda -, i posti liberi verranno assegnati in base alle esigenze e all'amalgama della squadra". Chissà se tra i 23 ci saranno Rossi e Santon, giovani che piacciono tantissimo a Lippi, ma che non stanno vivendo un grande momento. "Rossi ha avuto un periodo difficile con il Villarreal, ma si sta ritrovando e ieri sera l'ho visto bene - spiega Lippi -. Santon sta giocando poco, mi auguro, sempre nel rispetto delle esigenze dell'Inter, che riesca a giocare un po' di più". Non poteva mancare una battuta sull'invasore pro-Cassano di ieri e anche sulla presunta lite tra il barese e il figlio del ct, Davide, raccontata da un anonimo a Striscia la Notizia. "Non me ne frega nulla, sono cose che mi fanno ridere, ci rido su e basta - spiega Lippi -. Non so se sono cose che disturbano i giocatori, credo di no, semmai i fischi possono non fare piacere".

Partitella d'allenamento per gli azzurri di Marcello Lippi, il giorno dopo lo 0-0 nell'amichevole di Pescara contro l'Olanda e in vista della gara, anche questa amiochevole, contro la Svezia in programma mercoledì. A Cervia la Nazionale ha affrontato una formazione giovanile del Cesena. In campo i giocatori non impiegati o che hanno giocato poco ieri. Gli azzurri si sono imposti per 7-1 in un test da due tempi di 30 minuti ciascuno. Scatenato Giampaolo Pazzini, in gol quattro volte. La prima frazione di gioco si è chiusa sul 4-0. Ad aprire le marcature Di Natale al 2', poi la doppietta di Pazzini in gol al 4' e al 21', quindi al 29' la rete di Maggio. Nella ripresa, dopo il gol del Cesena firmato da Valente, al 3', ancora doppietta di Pazzini (9' e 23'), poi il 7-1 finale siglato dal terzino del Palermo, Mattia Cassani, al 26'.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky