Caricamento in corso...
15 novembre 2009

Pazzini: "Ho ammesso di aver segnato di mano"

print-icon
spo

Il gol di mano di Pazzini nel finale dell'amichevole Italia vs Olanda

L'attaccante racconta cosa è successo dopo la rete prima convalidata e poi annullata dall'arbitro nel finale di Italia-Olanda: "Mentre loro protestavano ho detto a compagni e ct che non era regolare. Il quarto uomo l'ha sentito e segnalato a Circhetta"

ENTRA NEL FAN CLUB AZZURRI

"Ho ammesso io di avere segnato di mano, il quarto uomo se ne è accorto e ha avvertito l'arbitro: giusto così, vincere in quel modo non sarebbe stato corretto". Lo ha detto Giampaolo Pazzini al termine della gara contro l'Olanda a proposito del gol annullato a dieci minuti dalla fine.

"Chi mi conosce sa che ho riconosciuto subito l'errore, peraltro involontario - spiega il centravanti della Sampdoria - se avessi segnato il gol a dieci minuti dalla fine avrei fatto due giri di campo, invece non ho esultato".

"Mentre gli olandesi protestavano - aggiunge - sono andato verso il centrocampo e ho detto a Cannavaro e Pirlo che il gol non era buono: ci siamo guardati con Lippi, gli abbiamo fatto segno, Morganti come quarto uomo ha sentito e ha avvertito l'arbitro".

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky