17 novembre 2009

Lippi: "Non parlo di Amauri e futuro. Sono tutte cavolate"

print-icon
ita

Il ct Marcello Lippi con Pirlo e Palombo durante l'allenamento

Il ct azzurro sbotta con i giornalisti e attacca: "Sono stufo di queste domande, non parlerò più di certi argomenti". In allenamento provati Pazzini e Candreva titolari in vista dell'amichevole contro la Svezia. GUARDA IL VIDEO: IL DEB EMANUELE FONTE

ENTRA NEL FAN CLUB AZZURRI

Lo sfogo del ct - Dopo i sorrisi degli scorsi giorni tesi a sdrammatizzare il caso Cassano, Marcello Lippi torna scuro e nervoso in volto quando gli vengono proposte le nuove polemiche, il suo contratto e la vicenda Amauri: "Non voglio parlare di Amauri, del mio futuro e di tutte questa cavolate", ha sbottato il ct azzurro in conferenza stampa. "Se volete parliamo 3 minuti di Italia-Svezia.- E' una partita importante, non ho voluto stravolgere la squadra anche se ci saranno avvicendamenti. Voglio apportare modifiche in un contesto che mantenga equilibrio", dice facendo riferimento anche al match giocato sabato a Pescara contro l'Olanda e terminato 0-0.

L'ultimo allenamento - Allenamento allo stadio Manuzzi di Cesena per la Nazionale azzurra di calcio. Di fronte a un migliaio di spettatori, l'Italia svolge la seduta di lavoro alla vigilia dell'amichevole con la Svezia e le scelte del ct confermano le indicazioni dei giorni scorsi. Nell'assegnare infatti le pettorine che dividono in due il gruppo dei giocatori, tra i titolari ci sono Pazzini come centravanti e Candreva a centrocampo. L'Italia contro la Svezia dovrebbe essere schierata con Marchetti tra i pali, Maggio, Legrottaglie, Chiellini e Criscito in difesa; Biondini, Montolivo e Candreva a centrocampo, Marchionni, Pazzini e Di Natale in attacco.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky