20 novembre 2009

Beckham difende Henry: non è un imbroglione

print-icon
spo

Dopo il decisivo fallo di mano in Irlanda-Francia, Henry riceve la solidarietà di Beckham (foto dal sito dailymail.co.uk)

Travolto dalle polemiche per il fallo di mano commesso contro l'Irlanda, Titi riceve la solidarietà di Becks: "Lo conosco bene e non penso volesse ingannare qualcuno. Ho giocato grandi partite ed anch'io ho fatto cose che, tornando indietro, non rifarei"

IL TRAP SCATENA IL SUO INGLESE CONTRO LA FIFA - IL VIDEO

Travolto dalle polemiche per il fallo di mano commesso contro l'Irlanda, Thierry Henry riceve la solidarietà di David Beckham, che si schiera al suo fianco: "Non è un imbroglione". Dispiaciuto per l'esito dello spareggio, Becks ha però voluto scagionare l'attaccante del Barcellona. "Lo conosco come giocatore e persona, non penso volesse ingannare qualcuno - le parole di Beckham -. E' un vero peccato vedere uscire l'Irlanda, perché ha una grandissima tifoseria, ma sono cose che capitano nel calcio".

Alla domanda su come si sarebbe comportato se si fosse trovato al posto Henry, il nazionale inglese non si è sbilanciato: "Chi può saperlo? Stai giocando lo spareggio mondiale, non sai quello che succede. Ho giocato grandi partite ed ho fatto cose che, guardando indietro, ho capito che erano sbagliate".

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky