03 dicembre 2009

Blatter-Maradona nemici per sempre, perché Diego è al bando

print-icon
zum

Joseph Blatter, numero uno Fifa, col presidente del Sudafrica, Zuma

Domani il sorteggio dei gironi mondiali a Città del Capo (diretta SKY Sport): vietata dalla Fifa la presenza del ct dell'Argentina, nella squalifica di 2 mesi per insulti cade anche la partecipazione in Sudafrica. LE FOTO DEGLI STADI E IL VIDEO DI DIEGO

LE FOTO: TUTTI GLI STADI DEI MONDIALI 2010

TUTTI GLI ARTICOLI SUI MONDIALI 2010


COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

GUIDA TV: COSI' IL SORTEGGIO SU SKY

di MASSIMO CORCIONE

Che i due non si siano mai amati, è fatto noto. Sarà perché una volta, anzi più volte, Joseph Blatter, osò negare che Maradona è meglio 'e Pelé. Da allora è stato un continuo tirarsi bordate, senza risparmiarsi, mai. Ora siamo al bando: Maradona è persona non gradita al sorteggio per il prossimo Mondiale di calcio.

Resta l'unico ad aver vinto una Coppa del Mondo senza una squadra - accadde nel 1986, l'anno della mano de dios - eppure la Fifa ora non lo vuole neppure come osservatore, accreditato da un giornale, un piccolo attentato anche alla libertà di espressione, più o meno come denunciava il Maradona calciatore sempre rivolto a Blatter, colpevole di non dar voce agli atleti, di fare sempre prevalere le ragioni del business su quelle dello sport.

Negli Stati Uniti, edizione 1994, Maradona incolpò il sistema (incarnato da trent'anni nella persona di Blatter) di averlo incastrato con la storia del doping che macchiò un rientro straordinario, un Mondiale preparato praticamente senza un club al quale appoggiarsi. Ora siamo quasi al foglio di via, conseguenza del turpiloquio in conferenza stampa e delle oscenità esibite dopo la vittoria sull'Uruguay nello spareggio che ha fruttato all'Argentina il visto per il Sudafrica.

L'inchiesta ordinata dalla Fifa si è chiusa con una squalifica per due mesi che sostanzialmente coincide coincide con la pausa dell'attività internazionale. Maradona tornerà libero di sedere in panchina il 15 gennaio, salterà di fatto solo un'amichevole con la Repubblica ceca fisssata per il 16 dicembre. Si parlò di punizione beffa, nessuno poteva pensare che nella squalifica cadeva anche la partecipazione al sorteggio. Da Blatter nessuna parola.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky