Caricamento in corso...
03 dicembre 2009

Roma d'acciaio: soffre, rimonta e va avanti in Europa

print-icon
tot

I giocatori della Roma esultano con il loro capitano, Francesco Totti, dopo il gol al Basilea

I giallorossi superano 2-1 all'Olimpico gli svizzeri del Basilea in vantaggio dopo 18 minuti. I gol della rimonta firmati da Totti e Vucinic. La squadra di Ranieri si qualifica così ai sedicesimi di finale di Europa League con una giornata di anticipo

GUARDA TUTTI I GOL DELLA ROMA IN CAMPIONATO

COMMENTA NEL FORUM DELLA ROMA

ROMA-BASILEA 2-1
18' pt Huggel (B), 32' pt rig. Totti (R), 13' st Vucinic

Una Roma da due volti stacca il biglietto per i sedicesimi di Europa League. Vittoria sofferta all'Olimpico per i giallorossi, che contro il Basilea partono malissimo, vanno in svantaggio e poi ribaltano la situazione con Totti e Vucinic per un 2-1 che vale la qualificazione con un turno d'anticipo. Missione compiuta insomma, anche se nemmeno stavolta sono mancati i blackout in difesa (decisivo Julio Sergio in un paio d'occasioni traversa di Frei nel finale) e nel complesso la squadra ha viaggiato a corrente alternata. Alla fine, però, conta il risultato: l'avventura europea continua, adesso testa al derby.

Ranieri non pensa al derby e mette la miglior formazione in campo, con Menez, Perrotta e Vucinic alle spalle di Totti, Mexes al centro della difesa affiancato da Burdisso, mentre si rivedono dal primo minuto Cicinho e De Rossi. Il Basilea, però, parte subito forte, senza alcun timore reverenziale, mettendo in difficoltà una Roma timida e lunga, che soffre maledettamente le ripartenze avversarie. E al 18' i giallorossi capitolano: Stocker vola sulla sinistra e mette in mezzo dove Huggel, fin troppo indisturbato, gela l'Olimpico. La reazione giallorossa c'è e per due volte, tra il 24' e il 27', Perrotta va vicino al pari (clamorosa quella a tu per tu con Wessels su uno splendido pallone di Vucinic) ma l'1-1 è questione di minuti: al 31', su un cross di Cicinho, Gelabert trattiene Totti, Chapron indica il dischetto e dagli undici metri il capitano giallorosso non fallisce, anche se il portiere avversario riesce a toccare la palla.

Il pareggio dà nuova linfa agli uomini di Ranieri, Totti e Vucinic sfiorano il raddoppio ma nel finale di tempo si rifà sotto il Basilea, anche se senza grosse pretese. Gli svizzeri, però, tornano a mettere paura nella ripresa: al 10' Julio Sergio è costretto a un intervento prodigioso su una violenta conclusione da fuori di Frei. Ma nel miglior momento degli ospiti ecco arrivare il raddoppio giallorosso: azione di contropiede da manuale, Totti allarga per Menez, palla a De Rossi che di prima pesca Vucinic in area, il montenegrino non si fa pregare e di sinistro fredda Wessels completando la rimonta. L'ennesimo miracolo di Julio Sergio (26') che, con i piedi, respinge sulla linea il tentativo ravvicinato di Stocker, e la traversa colpita sottoporta da Frei all'88' fanno tremare ancora l'Olimpico ma il risultato non cambia più, l'Europa della Roma continua, ora la sfida alla Lazio.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky