Caricamento in corso...
10 dicembre 2009

Bolat e gli altri: quando il portiere è goleador

print-icon
sin

Sinan Bolat esulta: anche lui entra a far parte del club dei "portieri goleador"

Un gol segnato da un portiere: un ossimoro, qualcosa di fuori dagli schemi, qualcosa di magico. Ieri sera il momento di gloria l'ha vissuto Sinan Bolat dello Standard Liegi. GUARDA IL VIDEO DEI PORTIERI GOLEADOR

GUARDA IL GOL DI BOLAT IN STANDARD LIEGI - AZ ALKMAAR

di Matteo Veronese

Un gol segnato da un portiere: un ossimoro, qualcosa di fuori dagli schemi, qualcosa di magico. Il portiere, si sa, è un ruolo a parte: un giocatore che fa di tutto per difendere la propria porta dagli attaccanti avversari, avventurandosi in uscite spericolate, gettandosi a corpo morto su centravanti lanciati a rete, guizzando a destra e a manca pregando di arrivarci con la punta delle dita. Eppure a volte la magia accade, e non c'è trucco, non c'è inganno. Il portiere, l'ultimo baluardo della difesa, diventa il migliore degli attaccanti e riesce in un attimo dove tutti i suoi compagni non sono riusciti in 90 minuti. In Champions League, ieri sera, il momento di gloria l'ha vissuto Sinan Bolat dello Standard Liegi: estremo difensore ventunenne con 27 presenze in carriera che per ben 11 volte ha mantenuto la porta inviolata. Un portiere affidabile e un goleador provvidenziale: la sua prima rete in carriera promuove in Europa League il club belga al 95'. Una cosa folle.

In Italia abbiamo avuto portieri goleador “famosi” come Rampulla e Taibi, mentre pochi ricorderanno un gol su rigore di Pierluigi Brivio a Venezia. Marco Amelia ha varcato i confini nazionali segnando addirittura in Coppa UEFA. Goleador della competizione europea degno di menzione è anche Andrès Palop del Siviglia: un suo gol contribuì al passaggio degli ottavi nel 2007, anno in cui la sua squadra vinse poi il trofeo. Dall'altra parte del mondo ci sono stati i portieri specialisti di calci piazzati Rogerio Ceni e Chilavert, mentre in continente abbiamo Hans-Jörg Butt, giustiziere della Juventus in ben tre occasioni e con tre maglie diverse, l'ultima martedì in Champions League. Su rigore segnò anche Edwin van der Sar prima di passare alla Juventus e diventare un “pararigori”. Tra i portieri che decidono di avventurarsi con successo dalle parti dei colleghi figura anche Peter Schmeichel, primo portiere a segnare un gol nella massima serie inglese nel 2001, quando militava nelle file dell’Aston Villa, capace addirittura di ripetersi in nazionale danese, contro il Belgio.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky