Caricamento in corso...
11 dicembre 2009

Non solo Spalletti, quanto made in Italy in Russia

print-icon
rus

Tanti sono gli allenatori di varie discipline che sono andati alla conquista della Russia sportiva (Foto AP)

L'ex tecnico della Roma è solo l'ultimo di una serie di allenatori partiti alla conquista della Russia sportiva. Dal pioniere Nevio Scala, ex Spartak Mosca, a Ettore Messina e Sergio Scariolo nel basket. Per il volley da segnalare Daniele Bagnoli

Lo sbarco di Luciano Spalletti allo Zenit di San Pietroburgo rafforza la pattuglia di allenatori italiani attiva, ora e in passato, in Russia. Il pioniere è stato Nevio Scala, tecnico dello Spartak Mosca nel 2003. L'ultimo a lasciare la capitale moscovita, la scorsa estate, è stato Ettore Messina, dopo quattro anni al Cska con cui ha vinto due titoli di Eurolega, due coppe nazionali e quattro scudetti consecutivi.

Attualmente vi sono altri due tecnici prestigiosi in Russia: Sergio Scariolo, allenatore della nazionale di basket spagnola e del Khimki Mosca - squadra leader del campionato con il Cska e matricola rivelazione in Eurolega - e il superblasonato Daniele Bagnoli, prima allenatore della squadra di pallavolo maschile Dinamo Mosca e poi della nazionale di volley russa. La pallavolo russa ha ingaggiato un altro allenatore italiano, Angiolino Frigoni, vice della squadra 'Ural' di Ufa, in Baschiria.

COMMENTA NEL FORUM DEL CALCIO INTERNAZIONALE

COMMENTA NEGLI ALTRI FORUM

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky