14 dicembre 2009

Crisi a Londra: chiude la scuola calcio di David Beckham

print-icon
dav

David Beckham è un ambasciatore dell'Unicef

Nel fine settimana centinaia di allievi e genitori hanno manifestato davanti alla David Beckham Academy. Dal 2005, quando fu aperta, la scuola calcio è stata frequentata da 80mila bambini, anche con handicap, con agevolazioni per le famiglie più povere

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

Proteste a Londra contro la decisione di David Beckham di chiudere a fine anno la scuola calcio che porta il suo nome a Greenwich, alla periferia sud-orientale di Londra. Nel fine settimana centinaia di allievi e genitori hanno manifestato davanti alla David Beckham Academy insieme alla sorella dello Spice Boy, Lynne, di 37 anni.

Dal 2005, quando fu aperta, la scuola calcio è stata frequentata da 80mila bambini, anche con handicap, con agevolazioni per le famiglie più povere. L'attaccante inglese ha deciso insieme allo sponsor AEG di non rinnovare il contratto di affitto della struttura, destinata a trasformarsi in un campo di allenamento in vista delle Olimpiadi del 2012.

Il milanista "part time" userà il suo marchio per aprire scuole di calcio in varie zone dell'Inghilterra, anziché in un mega-impianto come quello di Greenwich che è dotato di due campi regolamentari coperti in sintetico e di strutture all'avanguardia.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky