Caricamento in corso...
16 dicembre 2009

Brasile, tifo violento: 30 turni di squalifica al Coritiba

print-icon
spo

Gli incidenti provocati dai tifosi del Coritiba nella sfida-salvezza contro il Fluminense (foto da globo.com)

Maxisanzione per il club brasiliano dopo gli incidenti provocati dai propri tifosi nell'1-1 col Fluminense costato la retrocessione ai biancoverdi. Giocheranno lontano da casa per un pezzo e la società dovrà sborsare 350mila euro. LO SCIOCCANTE VIDEO

COMMENTA NEL FORUM DEL CALCIO INTERNAZIONALE

Trenta partite  casalinghe da disputare in campo neutro e 350 mila euro di multa. E' questa la squalifica record che la giustizia sportiva brasiliana ha  decretato nei confronti del Coritiba, squadra da poco retrocessa nella seconda divisione del campionato verdeoro. La decisione è maturata in seguito agli incidenti di cui si sono resi protagonisti i tifosi del Coritiba il 6 dicembre scorso, al termine dell'ultima partita del massimo campionato brasiliano pareggiata per 1-1 con la Fluminense, che ha decretato la retrocessione del club.



Armati di bastoni e sedie, i tifosi hanno invaso il campo  tentando di colpire l'arbitro e i giocatori del Fluminense. La polizia è dovuta intervenire con cariche e gas lacrimogeni e il bilancio finale è stato di 18 feriti. Gli scontri sono poi proseguiti per le strade di Curitiba, capitale dello stato brasiliano del Paranà. I sostenitori della squadra locale hanno poi dato l'assalto a colpi di pietra alla casa che l'allenatore del Fluminense, Alexis 'Cuca' Stival, possiede a Curitiba.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky