16 dicembre 2009

Bundesliga, il raptus di Lehmann punito con 3 giornate

print-icon
jen

Il momento dell'espulsione di Jens Lehmann nella gara contro il Mainz (foto lapresse)

Il pestone gratuito ad Aristide Bancé è costato al quarantenne ex numero 1 della nazionale tedesca tre giornate di squalifica in Bundesliga. Nel folle gesto Lehmann si è provocato anche uno stiramento ai legamenti del ginocchio

COMMENTA NEL FORUM DEL CALCIO INTERNAZIONALE

La "follia" di Jens Lehmann al 90' del match di domenica contro il Mainz, pareggiato dallo Stoccarda per 1-1 per effetto del calcio di rigore provocato dal portiere, che, con il pallone in mano ed azione avversaria conclusa, aveva colpito con un immotivato pestone al piede l'attaccante avversario Aristide Bancé, è costata al quarantenne ex numero 1 della nazionale tedesca 3 giornate di squalifica in Bundesliga.

Oltre ad avere rovinato l'esordio in panchina del nuovo tecnico Christian Gross, nel folle gesto Lehmann si è provocato anche uno stiramento ai legamenti del ginocchio. Il portiere si è scusato con i compagni dopo la partita.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky