Caricamento in corso...
11 gennaio 2010

Il Togo escluso dalla Coppa. Potrebbero seguire sanzioni

print-icon
tog

La Nazionale del Togo all'aeroporto di Cabinda mentre s'imbarca lasciando l'Angola

Ufficializzato il forfeit della Nazionale vittima dell'assalto terrorista e riorganizzato il calendario. Forse ci sarà un seguito disciplinare. Nelle partite di oggi il Malawi ha battuto l'Algeria 3-0 e la Costa d'Avorio ha pareggiato 0-0 col Burkina Faso

AGGUATO AL TOGO: LA FOTOGALLERY

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

AFRICANI D'ITALIA: LA FOTOGALLERY

LE FOTO. TUTTE LE TRAGEDIE DELLO SPORT

Il Togo "non è più nel torneo" e il calendario della Coppa d'Africa 2010 "è stato riorganizzato". La Confederazione africana di calcio (Caf) ha ufficializzato oggi il forfait della nazionale togolese, ritiratasi dal torneo dopo il tragico attentato di venerdì scorso in cui sono morti due membri della delegazione (più l'autista del bus). "Il calendario è stato riformulato - ha detto un responsabile della Caf, Ouattara Hego - Il Togo non è più nel torneo, non può più rientrare nella competizione". Nel frattempo, il Malawi ha battuto inaspettatamente l'Algeria 3-0 nella prima giornata del Gruppo A allo stadio Ciudade Universitaria di Luanda, la capitale angolana. Con questa vittoria il Malawi si trova a condurre il Gruppo A con 3 punti, seguito da Angola e Mali a 1 punto che nella partita inaugurale della competizione ieri avevano pareggiato con un rocambolesco 4-4. A Cabinda, in Angola, si è anche giocata per il gruppo B Costa d'Avorio e Burkina Faso, terminata con uno 0-0.

Il gruppo B della Coppa sarà dunque ristretto a sole tre squadre: Costa d'Avorio, Ghana e Burkina Faso. "La vicenda avrà un seguito ma non si può parlare di sanzione" ha continuato Hego, precisando che del caso dovrà occuparsene l'Esecutivo in programma a fine mese. Ma un altro componente della Caf ha fatto osservare che "la commissione disciplinare può riunirsi se in possesso del dossier, e il comitato esecutivo dovrà valutare la situazione. In casi come questi - ha concluso - il regolamento della Caf prevede sanzioni".

Tragicomico, insomma. All'assalto dei terroristi potrebbero ora seguire sanzioni contro il Togo. Come d'altronde tragicomica era stata, in precedenza, un'altra presa di posizione degli organizzatori. Che prevedeva la squalifica del Togo dalla Coppa d'Africa nel caso la squadra non fosse scesa in campo nel match in programma oggi contro il Ghana. Lo aveva fatto sapere la Federazione calcistica africana (Caf) in seguito all'annunciato ritiro dalla manifestazione della nazionale del Togo, dopo l'agguato nell'enclave di Cabinda.

"Non abbiamo ricevuto nessuna comunicazione ufficiale da parte loro - aveva spiegato un alto funzionario della Confederazione Africana di Calcio (CAF) - non sappiamo ancora se giocheranno o no. Stiamo avendo loro notizie solo tramite i media. L'arbitro dovrà dare comunque il fischio d'inizio e, se il Togo non ci sarà, verrà squalificato". Alla nazionale del Ghana, avversario del Togo nel match del gruppo B, era stato detto di andare avanti e di comportarsi come se l'incontro, previsto per le 18.30, si dovesse disputare. Poi, l'ufficialità: il Togo non è più nel torneo.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky