18 gennaio 2010

La Fifa grazia Henry: nessuna sanzione per la "main de Dieu"

print-icon
hen

Pericolo scampato per Thierry Henry. Per la Fifa "non ci sono basi giuridiche per occuparsi di questo caso"

Nessuna punizione per il fallo di mano da cui era nato il gol che aveva permesso ai blues di pareggiare con l'Irlanda e di qualificarsi per il Mondiale sudafricano: "Non ci sono basi giuridiche per occuparsi di questo caso"

TUTTI GLI ARTICOLI SUI MONDIALI 2010

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

GUARDA L'ALBUM DEI MONDIALI: LE FOTOGALLERY

La Fifa ha deciso di non infliggere sanzioni a Thierry Henry per il fallo di mano, non visto dall'arbitro, da cui era nato il gol che aveva permesso alla Francia di pareggiare con l'Irlanda e di qualificarsi per il Mondiale sudafricano. La Fifa ha motivato la decisione della sua commissione disciplinare con una nota sul proprio sito, dopo aver ricordato che il 2 dicembre l'Esecutivo della federazione calcistica internazionale aveva invitato la Disciplinare stessa ad occuparsi del caso. "Nella sua sessione del 18 gennaio 2010 - è scritto nella nota della Fifa - la commissione è arrivata alla conclusione che non ci sono basi giuridiche per occuparsi di questo caso. Infatti il fallo di mano non può essere considerato un'infrazione grave come stabilito dall'articolo 77 del codice di disciplina della Fifa. Nessun altro testo giuridico permette alla commissione di sanzionare un fatto che non sia stato visto dall'arbitro ed i suoi collaboratori durante una partita".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky