19 gennaio 2010

Mancini al primo derby di Manchester, la realtà rovesciata

print-icon
rob

Mancini: il suo primo derby di Manchester arriva in un momento in cui la realtà sembra capovolta

Carling Cup. Stavolta è il City il favorito di turno perché lo United è piombato in una crisi economica grave e sir Alex Ferguson ha una difesa letteralmente a pezzi, mentre in attacco è a rischio la presenza di Berbatov

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

COSI' IL DERBY DI CARLING CUP SU SKY

di Alessandro Sugoni

Chissà se Roberto Mancini prima dell'inizio del derby rivedrà le immagini di Manchester United-Inter, del primo agosto 2007. L'unica volta in cui ha stretto la mano ad Alex Ferguson da allenatore. Quella sera il Mancio riuscì anche a vincere, ma non conta. Allora era solo un'amichevole, stavolta sarà tutto diverso. Questione di motivazioni. Questione di ambizioni.

Il suo primo derby di Manchester arriva in un momento in cui la realtà sembra essersi capovolta. Mancini: "Noi meglio dello United? Perché no". Il City ha ambizioni da Champions. Lo United è piombato in una crisi economica talmente grave che secondo il Sun per uscirne, Malcolm Glazer avrebbe addirittura chiesto aiuto ai suoi giocatori. Di certo a loro si affiderà sir Alex. Almeno a quelli che riusciranno ad essere in campo: la difesa è ancora a pezzi, con Van Der Sar, Vidic e Ferdinhand assenti, e davanti è a rischio la presenza di Berbatov.

Visto dalla parte United, potrebbe essere il derby di Michael Owen, già decisivo nella memorabile sfida di Premier. Allora Mancini ancora non c'era. Il suo arrivo ha dato una nuova carica di ottimismo ai sogni del City. Eppure stasera anche lui avrà molti problemi: fuori Tourè, Adebayor, Lescott, Bridge, Santa Cruz e forse Benjani. In avanti Carlitos Tevez cercherà di prendersi quella vendetta su Ferguson che aspetta  dall' estate scorsa. Al suo fianco forse Robihno: il Mancio potrebbe provare a recuperarlo subito dopo la bocciatura contro l'Everton.

Una partita da cancellare immediatamente: la sfida allo United allora non è solo la semifinale d'andata della Carlign Cup. E' la partita giusta per dimostrare che la prima sconfitta della sua gestione è stata soltanto un episodio. E' la prova del fuoco. Il derby di Milano di cui per anni è stato protagonista, per Mancini non potrebbe essere più lontano.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky