19 gennaio 2010

West Ham a Sullivan. Cellino attacca: colpa della stampa

print-icon
zol

L'allenatore del West Ham, Gianfranco Zola

All'ex presidente del Birmingham per 55 milioni di euro il club allenato da Zola. Il presidente del Cagliari è furioso: "I media inglesi mi hanno massacrato, per questo è saltato l'accordo. Era tutto pronto, avevo anche l'appoggio del Banco di Sardegna"

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

E' svanito il sogno di Massimo Cellino di diventare il primo presidente italiano di un club di Premier League: il West Ham èstato acquistato dalla coppia David Gold e David Sullivan. Dopo una settimana di frenetiche trattative, meeting e speculazioni, dunque, il club allenato da Gianfranco Zola ha trovato una nuova proprietà. Per il momento gli ex presidenti del Birmingham City hanno rilevato solo il 50% del pacchetto azionario per un valore che si aggira sui 55 milioni di euro. Ma hanno ottenuto anche un'opzione per acquistare piu' avanti la restante metà. La loro proposta è stata ritenuta la più vantaggiosa dall'attuale proprietà, la finanziaria islandese CB Holding, soprattutto dopo che nella notte era uscito di scena Tony Fernandes, capo della scuderia di Formuna Uno Lotus. Gold e Sullivan, che lo scorso novembre hanno venduto il Birmingham City al milionario di Hong Kong Carson Yeung, erano ormai mesi che corteggiavano il club di Boleyn Ground.

"Io ho presentato un'offerta per il 100% del club. Invece lo hanno dato a chi ha preso solo il 50%. Ieri sera sono arrivato a Londra portando tutti i documenti richiesti, poi non so cosa sia successo". Massimo Cellino è "attonito" per l'esito negativo della trattativa per l'acquisto del West Ham. Il presidente del Cagliari era interessato al club londinese che da oggi ha una nuova proprietà: il West Ham è controllato ora da David Gold e David Sullivan, che hanno rilevato il 50% del pacchetto azionario. "In tanti anni non mi era mai capitata una cosa del genere", dice Cellino a Sky Sport24. Nei giorni scorsi, sulla stampa  inglese hanno trovato spazio articoli che non hanno riservato un  trattamento 'soft' al presidente del club sardo. "Anche questo ha influito, credo. L'acquisto è fallito anche per questo motivo", dice Cellino da Londra.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky