23 gennaio 2010

Il Sun investe il Mancio: "Candidati per il dopo Capello"

print-icon
spo

Non è un segreto che il manager del Manchester City sogni, per il futuro, di allenare una nazionale. E visti gli ottimi risultati del suo impatto con la Premier League, in Inghilterra si prenotano, vedendolo già come domatore dei tre leoni

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

Sembrava destinato alla panchina della Nigeria, proprio alla vigilia della Coppa d'Africa, e nessuno può dire come sarebbe andata alle Aquile verdi con Roberto Mancini direttore d'orchestra. Così non è stato, il Manchester City è stato più deciso. Ma se c'è una certezza è che il futuro del Mancio sarà legato ad una nazionale.

A Mancini piace molto l'idea di svolgere il ruolo intrapreso da Fabio Capello, verso cui nutre stima e spende parole di lode: "L'Inghilterra ha un grande allenatore, uno dei migliori al mondo e dei più vincenti, quindi non è difficile prevedere che farà un'ottima figura in Sudafrica".

"Non so se avrò mai l'occasione di diventare l'Inghilterra - continua il Mancio - ma come nazionale sarebbe una delle mie preferite. E' normale, allenare una nazionale è il livello più alto che si possa raggiungere, è l'obiettivo massimo per chi fa il mio mestiere".

Sui contatti con la Nigeria il Mancio spiega: "C'era l'interessamento da parte loro, si era fatto avanti un ambasciatore della Nazionale nigeriana. Io sarei stato interessato ma poi non si è fatto più nulla, però adesso non potrei essere più contento di come sono, qui al Manchester City. Quando il City si è fatto avanti mi ci sono voluti due secondi per firmare".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky