Caricamento in corso...
30 gennaio 2010

Il Chelsea a +4 sullo United. Bayern primo, Barça in fuga

print-icon
ter

Nonostante la bufera su di lui è John Terry a spingere il Chelsea a + 4 sul Manchester United (Foto LP)

La squadra allenata da Van Gaal si aggiudica il match della 20.a giornata contro il Mainz e sale al comando della Bundesliga. In Premier Terry decide il match dei Blues con il Burnley. Nella Liga un gol di Pedro al Gijon regala i tre punti ai blaugrana

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

Liga
Seconda partita valevole per la ventesima giornata della Liga ed ennesima vittoria per il Barcellona. La squadra guidata da Pep Guardiola ha infatti espugnato il campo dello Sporting Gijon grazie ad una rete del "porta fortuna" Pedro che si sta dimostrando sempre più fondamentale nella stagione dei blaugrana. Vittoria con il medesimo risultato anche per l'altra squadra di Barcellona, l'Espanyol, che vince conto l'Atletico Bilbao grazie ad una rete di Luis Garcia al 58'.

Bundesliga

Il Bayern Monaco batte 3-0 il Mainz e sale al comando della Bundesliga. Nel match valido per la 20esima giornata, la formazione allenata da Louis si è imposta con i gol di Daniel van Buyten (58'), Mario Gomez (75') e Arjen Robben (86'). Il Bayern ha ora 42 punti, 1 in più del Bayer Leverkusen che domani riceve il Friburgo. Tiene il passo delle prime lo Schalke che supera 2-0 il l'Hoffenheim e si porta a 41 punti. Ha perso ancora terreno invece il Werder Brema (28), sconfitto 4-3 dal Borussia Moenchengladbach. La posizione del tecnico Thomas Schaaf si fa sempre più difficile.

Premier League
Il Chelsea è passato questo pomeriggio per 2-1 in casa del Burnley nel match che ha chiuso il programma odierno della ventiquattresima giornata della Premier League, il campionato inglese. Dopo il vantaggio di Anelka e il pari di Fletcher, gara decisa all'82' dal capitano John Terry, schierato da Carlo Ancelotti nonostante la tempesta mediatica scatenata oggi nei confronti del difensore, causata dalle rivelazioni dei tabloid britannici in merito alla sua relazione extra-coniugale con l'ex fidanzata dell'ex compagno di squadra Wayne Bridge. Una vicenda che, si leggeva oggi sui giornali britannici, potrebbe costare a Terry anche la convocazione in nazionale (di cui è anche capitano) per i Mondiali del prossimo giugno in Sudafrica. I blues di Carlo Ancelotti sono sempre in testa alla classifica ora con 54 punti (e una partita da recuperare), a +4 sul Manchester United e a +5 sull'Arsenal, con red devils e gunners di fronte domani nello scontro diretto all'Old Trafford.

Resta lontano al quarto posto (l'ultimo buono per la Champions League) il Tottenham, ripreso sul pari (1-1, vantaggio di Defoe per gli spurs e pari di Ridgewell al 90') in casa del Birmingham City (ottavo con 34 punti) e salito a quota 42 punti, ora solo a +1 sul Liverpool, che ha piegato 2-0 (Kuyt e Davies, Aquilani titolare in campo per 66') il Bolton. Alle spalle dei reds a quota 40 c'è ora l'Aston Villa (che ha una partita in meno), passato 2-0 (doppietta di Agbonlahor) in casa del Fulham e a +2 sul Manchester City, che scenderà però in campo domani (in casa contro il fanalino di coda Portsmouth) e che ha anche altre 2 partite da recuperare

Guarda anche:
Il futuro di Benitez: "La Juve? Per ora non parlo"

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky