Caricamento in corso...
05 febbraio 2010

Argentina, guerra tra ultras. Muore un ragazzo

print-icon
tif

Un agguato tra bande rivali, all'interno dei tifosi dei Newell's, è costato la vita a un ragazzo

Nell'agguato a un pullman di tifosi dei Newell's Old Boys ha perso la vita un quattordicenne, raggiunto da tre colpi di mitra. Si pensa che l'attentato possa essere opera di una banda rivale, nell'ambito della guerra per il controllo degli stadi

Torna la violanza nel calcio argentino. Un quattordicenne è morto nell'agguato a un pullman di tifosi dei Newell's Old Boys che stava rientrando a Rosario dopo la partita contro l'Huracan, a Buenos Aires.
Il ragazzo è stato raggiunto da tre colpi di mitra alla testa. I proiettili hanno ferito altri due tifosi di 28 e 42 anni, entrambi fuori pericolo. La polizia non esclude che l'agguato possa essere opera di un gruppo rivale di sostenitori del Newell's, nell'ambito di una guerra per il controllo degli stadi che le "Barras Bravas", i gruppi ultras argentini, stanno diffondendo in tutto il Paese.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky