10 febbraio 2010

Maradona: "Troppi giocatori? Se necessario ne convoco 150"

print-icon
die

Diego Armando Maradona chiude le porte dellanazionale a Riquelme (Foto AP)

Il ct dell'Argentina, criticato per l'elevato numero di calciatori chiamati durante la sua gestione, replica alle accuse: "Ho in testa il 60% della rosa per il Mondiale, per il resto c'è tempo". Chiusura definitiva per Riquelme

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

Diego Armando Maradona è pronto a convocare "anche 150 giocatori se necessario" per riuscire a portare la migliore formazione argentina ai prossimi Mondiali in Sudafrica, ma tra questi non ci sarà spazio per Juan Roman Riquelme. In Argentina da giorni è in atto una campagna che vorrebbe il ritorno di Riquelme in nazionale, con pressioni anche sulla Federcalcio. Ma il ct argentino, molto criticato per aver testato già 101 giocatori nei suoi sedici mesi alla guida della nazionale sudamericana, chiude le porte a Riquelme: "E' un discorso chiuso - ha detto Maradona in una conferenza stampa a Mar del Plata - L'ho chiamato l'ultima volta a marzo e non è venuto. Mi piace come giocatore e spero torni alla sua migliore condizione perché il Boca Juniors ha bisogno di lui".

Per la prossima amichevole con la Giamaica Maradona ha chiamato soltanto giocatori impegnati nel campionato nazionale. "Siccome in Europa ce ne sono che restano in panchina - ha spiegato - le chance dei giocatori del campionato argentino aumentano". Ma per la lista definitiva c'è ancora tempo: "Ho in testa il 60% della lista dei giocatori che convocherò per il Mondiale" ha concluso Maradona.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky