Caricamento in corso...
23 febbraio 2010

Mondiali, gli azzurri favoriti solo per un italiano su dieci

print-icon
mon

Jabulani, il pallone che verrà utilizzato per i Mondiali del Sudafrica

E un italiano su cinque considera che durante i Mondiali bisogna vestirsi da tifoso, con tutti gli accessori del caso. Un sondaggio realizzato da Ciao, la shopping community più conosciuta in Europa, svela che l'entusiasmo per Lippi & C non è al massimo

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

TUTTI GLI ARTICOLI SUI MONDIALI 2010

I Mondiali di calcio di Sudafrica 2010 non hanno ancora infiammato i cuori degli appassionati di calcio  d'Europa. Lo rivela un sondaggio realizzato da Ciao, la shopping community più conosciuta in Europa, secondo il quale un tedesco su quattro, uno spagnolo su cinque e solo un italiano su dieci pensano che la propria nazionale di calcio sia la favorita per l'edizione 2010 dell'evento più importante del mondo del pallone. Il dato curioso è che tre svedesi su quattro sono convinti che i vincitori potevano essere loro se fossero riusciti a qualificarsi.

Sorprendentemente i risultati del sondaggio dicono che tra i paesi che hanno le nazionali più forti, in Francia e in Italia non è ancora salita la febbre per i prossimi Mondiali. Per la metà dei francesi e degli italiani l'evento sportivo più importante dopo le  Olimpiadi Invernali di Vancouver non gioca ancora un ruolo importante. D'altra parte, inglesi, tedeschi e spagnoli aspettano invece l'evento con molto entusiasmo. Su un punto sono tutti d'accordo: le partite  vanno guardate con la famiglia o gli amici in casa o in un luogo  pubblico, ma mai da soli.

Il sondaggio di Ciao ha anche rivelato che in Italia il merchandising per i tifosi è molto diffuso: un italiano su cinque considera che durante i Mondiali bisogna vestirsi da tifoso, con tutti gli accessori del caso. Gli svedesi e gli olandesi invece ancora non ci pensano e solo l'uno per cento di loro crede che sia necessario vestirsi in modo appropriato per fare tifare meglio la propria squadra del cuore.

In Germania e Svezia c'è già grande attesa per i Mondiali: gli europei che mostrano più entusiasmo nell'attendere i prossimi campionati sono i tedeschi e gli svedesi. Uno su tre  dichiara di essere in fibrillazione per il calcio di partenza che si terrà l'11 giugno. Olanda e Regno Unito sono invece poco speranzose: i tifosi dell'Oranje e del Three Lions non credono di poter arrivare al titolo di campioni. Solo l'otto per cento degli olandesi e l'uno per cento degli inglesi è convinto che la propria squadra ha buone possibilità di portare a casa la Coppa del Mondo 2010.

Le nazioni con meno probabilità di arrivare alla fine possono contare su tifo extra da parte di tedeschi e olandesi, dato che il 50% dei primi e un terzo dei secondi dichiara di avere un debole per quelle nazionali che sono svantaggiate in partenza. Curiosità europee: tra gli spagnoli, solo l'uno per cento confessa di non essere appassionato di calcio, percentuale che sale al 41% quando si tratta degli inglesi. La metà degli svedesi invece si dichiara interessata ai Mondiali di calcio che si terranno la prossima estate in Sudafrica anche se la loro squadra non giocherà.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky