Caricamento in corso...
24 febbraio 2010

Zac non si fida dell'Ajax. Buffon fuori un mese

print-icon
zac

Alberto Zaccheroni si traveste da pompiere e spegne facili entusiasmi alla vigilia del match con l'Ajax (Foto AP)

Il tecnico della Juventus non considera il discorso qualificazione al turno successivo di Europa League già chiuso: "Serve la giusta determinazione per affrontarli". E intanto il portiere va ko per un problema alla coscia. I GOL DELLA JUVE SU SKY.it

COMMENTA NEL FORUM DELLA JUVENTUS

GUARDA I GOL DELLA JUVE SU SKY.it

Conquistare il pass per gli ottavi di Europa League e allungare la striscia di risultati positivi. E' quanto chiede Alberto Zaccheroni alla sua Juventus, che domani  scenderà in campo all'Olimpico contro l'Ajax nel match di ritorno della competizione europea ma con la tegola Gianluigi Buffon che dovrà stare fermo un mese a causa di una distrazione alal coscia destra. All'andata, i bianconeri si sono imposti per 2-1 grazie a una doppietta di Amauri. "Portavamo rispetto all'Ajax prima della gara di andata e ne portiamo ancora di più oggi dopo averci giocato contro", sottolinea Zac alla vigilia.

"Tengono bene il campo, tutti attaccano e difendono. All'andata siamo stati messi a dura prova e l'essere riusciti a cogliere un  risultato positivo in quelle condizioni ci dà la fiducia e l'autostima necessarie per affrontarli con la stessa determinazione della gara di andata e con la voglia di allungare la striscia positiva", aggiunge il tecnico. La buona notizia è il ritorno di Mauro German Camoranesi, ma a tenere in ansia il tecnico bianconero è Gigi Buffon.

"Camoranesi è con il gruppo da un po' di tempo, ma partite intere non ne ha ancora giocate. Al momento non ha neanche disputato 45 minuti, quindi devo valutare bene tanti aspetti, non legati solo al singolo giocatore. In ogni caso in allenamento l'ho visto molto bene. Buffon ha un fastidio alla gamba destra e stiamo facendo degli accertamenti, credo e spero non sia nulla di grave". Da verificare le condizioni di Caceres, Trezeguet e Giovinco. "Se li convocherò è perché potranno far parte della gara di domani", spiega.

L'allenatore bianconero ha respinto gli interrogativi sul suo futuro e sull'eventualità di una permanenza sulla panchina juventina anche per la prossima stagione. "All'anno prossimo non penso minimamente", ha detto Zac, "mi concentro solamente sul miglioramento della squadra. Non ho tempo per darmi altri obiettivi, io sono venuto qui per cercare un risultato e mi basta così. Lo sottolineo, mi basta così".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky