02 marzo 2010

Lippi sceglie, Borriello in attacco. "Balotelli? In futuro"

print-icon
ita

Marcello Lippi in campo mercoledì sera nell'amichevole contro il Camerun

Novità dell'Italia nell'amichevole di mercoledì sera contro il Camerun: difesa a tre e il milanista davanti. A proposito di Nazionale, si fa vivo Ancelotti. "La Nazionale non mi interessa preferisco restare a Londra con il Chelsea". IL VIDEO E LE FOTO

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

GUARDA L'ALBUM DEI MONDIALI


TUTTI GLI ARTICOLI SUI MONDIALI 2010

"Balotelli? Di filoni ce ne sono tanti, diamanti, oro e altro. E' un gioco delle parti, io ci sto dietro fino a un certo punto, poi lascio perdere...". Marcello Lippi dribbla così il nuovo tormentone su un candidato azzurro ai Mondiali, dopo Cassano Balotelli. "Capello ha Terry, Dunga ha Pato e Ronaldinho - ha aggiunto Lippi -, prima della partenza per Montecarlo dove domani affronterà il Camerun -. Ognuno ha i suoi tormentoni. Balotelli deve pensare a vincere domani con l'Under 21 che rischia di non qualificarsi per l'Europeo e restar fuori dalle 0limpiadi. Poi magari in futuro ci si pensa. In futuro...".

Una difesa a tre e un attacco con Cossu e Borriello. Potrebbero essere queste, intanto, le novità dell'Italia nell'amichevole di domani contro il Camerun. Anche nell'allenamento della vigilia, a Coverciano, il ct azzurro, Marcello Lippi, ha provato le novità tattiche già mostrate nel primo giorno di lavoro, ieri. Per la partitella finale, Lippi schiera infatti gli azzurri con Marchetti tra i pali, Bonucci, Cannavaro e Chiellini in difesa, Maggio e Criscito esterni, Pirlo e De Rossi centrali di centrocampo, e poi Cossu a destra e Di Natale a sinistra a supporto del centroavanti Borriello.

A sorpresa, Lippi riapre quindi un timido spiraglio per un clamoroso ritorno di Alessandro Nesta in nazionale. "Quanto mi dispiace il suo no? Moltissimo. Ma io ci spero ancora..." ha detto il ct con un sorriso prima di chiudere la veloce conferenza stampa alla vigilia di Italia-Camerun. L'idea di un ritorno del difensore del Milan in azzurro era legata anche all'esperimento di un nuovo assetto difensivo con tre marcatori. Lippi lo ha provato lo stesso in questi due giorni e anche senza far nomi ha confermato che contro il Camerun l'Italia sarà "piu' o meno" quella vista nel doppio allenamento di Coverciano. Insomma, difesa a tre e spazio a Bonucci, con Cossu in attacco con Borriello centravanti. "Questa è l'ultima occasione prima del Mondiale - ha concluso Lippi - Se ho chiamato certi giocatori che non conosco è chiaro che li voglio veder giocare". La partenza degli azzurri per il Principato di Monaco è previsto nel pomeriggio, con un charter da Firenze.

Intanto, a proposito di Nazionale, si fa vivo Ancelotti. "La Nazionale non mi interessa preferisco restare a Londra con il Chelsea e giocarmi la finale di Champions League". Ancelotti, allenatore dei blues, risponde così alle domande sul suo futuro nell'intervista rilasciata al mensile Max, in edicola da giovedì 4 marzo con un numero speciale che festeggia i suoi primi 25 anni. "In Nazionale devono andare i giocatori più amati dall'allenatore, si vince con il gruppo non con il singolo campione e  il successo dell'Italia a Germania 2006 ne è la dimostrazione...",  dice. E sul tanto discusso José Mourinho glissa: "Se vinco lo  scudetto con il Chelsea, potrei dire cosa penso davvero dell'allenatore dell'Inter...".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky