Caricamento in corso...
16 marzo 2010

Lippi seccato: "Cassano chi? Mi sfugge: chi è?"

print-icon
cas

L'Antonio Nazionale in una delle sue Cassanate: Lippi non ne può più di parlarne

Il ct della Nazionale rivolto ai giornalisti nella sede della Stampa estera a Roma: "E comunque fino al 18 maggio guardo tutti. Non ho mai detto che Tizio o Caio è fuori. Lo dite voi perché vi fa comodo...". IL VIDEO E L'ALBUM MONDIALE

TUTTI GLI ARTICOLI SUI MONDIALI 2010

LE NUOVE MAGLIE PER I MONDIALI: LE FOTO

"Cassano chi? Chi è Cassano, mi sfugge... e comunque la sua domanda è un po' datata". E' secca la risposta del ct della Nazionale Marcello Lippi a chi gli chiedeva se l'attaccante della Sampdoria alla fine potesse finire tra i convocati azzurri per i Mondiali in Sudafrica. E comunque, ha aggiunto, "fino al 18 maggio guardo tutti. Non ho mai detto che Tizio o Caio è fuori. Lo dite voi perché vi fa comodo...", ha detto Lippi rivolto ai giornalisti nella sede della Stampa estera a Roma.

A una successiva domanda se intendesse convocare Balotelli anche per una questione razziale, Lippi ha risposto: "Tutti sanno che io sono contro qualsiasi tipo di razzismo. Esiste solo una razza, quella umana. Ma un ct - ha chiarito Lippi - non può fare una convocazione per questo motivo. Balotelli gioca tranquillamente in Under 21, assieme ad esempio ad Okaka ed Ogbonna. Quando riterrò opportuno convocarlo - ha concluso - lo farò solo ed esclusivamente per questioni tecniche, non razziali".

Guarda anche:

Salenko, il Carneade di Usa '94 che segnò 5 gol in un colpo
Mwepu, l'eroe d'Africa di quella punizione contro il Brasile
Fahad, la parabola dello sceicco che si sostituì all'arbitro

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky