Caricamento in corso...
23 marzo 2010

Lippi guarda...Totti: "Valuterò la forma degli infortunati"

print-icon
ita

A "E' sempre calciomercato", il ct dà delle importanti indicazioni sulla rosa dei papabili per i Mondiali. "Attendo notizie dagli attuali indisponibili, altrimenti chiamerò altri"

ISCRIVITI AL FAN CLUB AZZURRI

COMMENTA NEL FORUM DELL'ITALIA

di Alessandro Sugoni

"L'11 maggio devo consegnare la lista dei primi convocabili, il 18 farò la conferenza stampa in cui ufficializzerò i 23 più le 4 riserve". "Io devo solo verificare come recuperano gli infortunati e se recupereranno bene la forma una volta tornati disponibili. Se recupereranno bene, altrimenti ne chiamerò degli altri". Gli infortunati. Sono loro il dubbio più grande di Marcello Lippi. Che ospite di Alessandro Bonan a  "E' sempre calciomercato" torna a parlarne: era già successo qualche tempo fa, quando aveva detto che chi non gioca adesso potrebbe arrivare a giugno più fresco. Per questo allora, partendo dalla sua frase proviamo a capire qualcosa in più.

Al momento chi sono i giocatori che stanno fuori per problemi fisici? Buffon e Chiellini, ma al Mondiale ci saranno. Dunque due certezze. Ma fuori c'è anche Amauri, che per il 18 maggio dovrebbe essere diventato finalmente italiano, ed era tornato a segnare giusto prima dell'infortunio. Da un infortunio è appena rientrato Luca Toni, ed ha fatto due gol in due partite. Allora i primi dubbi sono proprio sul nome giusto per l'attacco. Altri potrebbero riguardare la difesa: Nesta ha fatto capire che ormai la nazionale la considera un capitolo chiuso, ma se con un miracoloso recupero, riuscisse a tornare in campo per le ultime di campionato, chissà. Mentre Gamberini e Bonera, una volta guariti, potrebbero diventare alternative importanti.

Soprattutto però fuori c'è Francesco Totti: ancora non ha comunicato ufficialmente la sua decisione, ma più passano i giorni, più la suggestione di vederlo tornare in azzurro aumenta. Ecco perché Lippi anche senza fare nomi può aver comunque lasciato qualche indizio.

Quasi una prova invece la sua risposta ad Alessandro Bonan: ma Lippi avrebbe preferito un campionato meno combattuto in chiave mondiale? "Il problema sono solo gli infortuni, poi che ci siano dei giocatori del Milan o della Roma che lottano per il campionato o altri per altri obiettivi alla nazionale va bene". Dice proprio così, giocatori del Milan e della Roma. L'Inter non la cita: se sia stata solo una dimenticanza o una bocciatura definitiva per Balotelli, Materazzi e Santon lo sapremo solo il 18 maggio.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky