Caricamento in corso...
30 aprile 2010

Dalla Spagna avvertono: "Ibra-Barça, la rottura è vicina"

print-icon
bar

Ibrahimovic con Pep Guardiola e Mourinho durante la semifinale di Champions di ritorno contro l'Inter

La stampa spagnola parla di divorzio tra Ibrahimovic e il Barcellona dopo la deludente prestazione dello svedese in Champions. El Mundo Deportivo sottolinea che "Pep Guardiola lo ha sostituito in tutte le partite in cui il Barca aveva bisogno di segnare"

Potrebbe essere la prima vittima collaterale del trauma dell’eliminazione del Barca contro l'Inter: fra Zlatan Ibrahimovic - ombra della star nerazzurra al Camp Nou mercoledi - e il Barca si incomincia a parlare di un possibile divorzio. "Si admiten ofertas per Ibrahimovic" titola oggi Marca. In altre parole, il club catalano non escluderebbe di venderlo a fine stagione, e intanto accetterebbe "offerte". Nessuna conferma ovviamente dai dirigenti blaugrana. Lo stesso Marca precisa che il club è solo "disposto ad ascoltare offerte per il giocatore, in attesa che Pep Guardiola dica se vuole continuare o meno con lo svedese". Ma certo l'aria che tira in questo momento non è il meglio per l'ex-interista. Con insolita unanimità la stampa sportiva di Barcellona, vicina al Barca, e quella di Madrid, pro-Real, oggi si scatena contro lo svedese. As fa parlare Arrigo Sacchi: "il Barca si è sbagliato con Ibrahimovic. E' un grande giocatore solista, un gran talento che però gioca e canta solo la sua canzone, non è fatto per una squadra con un disegno collettivo importante". Anche i quotidiani sportivi vicini al Barca sono duri con lo svedese, accusato di essere, scrive Sport, "un freno per Messi".

Da quando Ibra è rientrato dall'ultimo infortunio "Leo non ha più segnato": l'idolo argentino del Barcellona "ha avuto i suoi momenti migliori senza lo svedese in campo". Duro anche El Mundo Deportivo. “Ibra è quello che ne esce peggio" titola, rilevando che Pep Guardiola lo ha sostituito in tutte le ultime partite importanti "quando il Barca aveva bisogno di segnare". Proprio quello che dovrebbe fare lo svedese. Un possibile addio di Ibra al Barca l'estate prossima potrebbe essere reso più credibile dalla notizia pubblicata oggi da Marca di un "accordo verbale" raggiunto fra Barcellona e Valencia per David Villa, l'attaccante della nazionale spagnola prima scelta di Guardiola già l'anno scorso. Poi l'affare andò a monte e il Barca prese Ibrahimovic per una somma stimata sugli 86 milioni di euro (compresa la cessione di Eto'o all'Inter). Ma certo, bisognerebbe trovare un club pronto a pagare una cifra vicina a quella sborsata dal Barca per Ibra, che visibilmente non ha più l'amore della 'aficion'. Un sondaggio fra i lettori del El Mundo Deportivo online indica che il 72% pensa non lo vede più blaugrana la prossima stagione.

COMMENTA NEL FORUM DEL CALCIO INTERNAZIONALE

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky