Caricamento in corso...
30 aprile 2010

Gli eroi di Roy, 4 italiane in Champions grazie a Hodgson

print-icon
hod

Roy Hodgson sta per riscrivere un'importante pagina della sua carriera (Foto AP)

L'ex tecnico dell'Inter ha raggiunto la finale di Europa League con il piccolo Fulham. Eliminando l'Amburgo, inoltre, consentirà alla nostra serie A di qualificare ancora 4 squadre in Champions. Se l'Inter batterà il Bayern. GUARDA IL VIDEO

COMMENTA NEL FORUM DEL CALCIO INTERNAZIONALE

"Gli eroi di Roy", giocano così le prime pagine dei quotidiani inglesi sulla vittoria-qualificazione del Fulham di Hodgson alla finale di Europa League. Ancora lui, ancora una volta in prima pagina. Vecchia conoscenza del calcio che conta. Vecchia conoscenza soprattutto dell'Italia, un paese che lui ama e che lo ha sempre amato. Non sono passati tanti anni da quando scherzava a Mai dire gol, prendendo lezioni di inglese da un improbabile maestro.

La lezione questa volta l'ha data lui. All'Amburgo ma soprattutto a chi lo dava per finito, a chi non credeva che il Fulham potesse davvero ambire alla finale di una competizione così importante. "Sono molto orgoglioso, sono stato fortunato nella mia carriera - ha spiegato - Ho avuto momenti buoni, non si possono mettere a paragone, e poi è sempre il prossimo il più bello". E il prossimo potrebbe essere proprio al Nordbank Arena, dove il 12 maggio proverà a regalare al Fulham la sua prima Europa League. Ci sarà Roy all'appuntamento con la storia. 13 anni dopo la sua ultima finale di Coppa Uefa, giocata e persa da allenatore dell'Inter contro lo Schalke 04.



Sono passati 13 anni, esattamente la distanza che separa il 63enne Hodgson dal 50enne Rafa Benitez, due allenatori che stanno vivendo momenti opposti. Lo spagnolo contro l'Atletico Madrid ha detto addio all'ultimo obiettivo stagionale e con ogni probabilità, anche al Liverpool. Nel futuro, forse, la Juventus. La squadra che proprio Hodgson aveva eliminato negli ottavi di finale, aprendo le porte alla rivoluzione. Destini differenti, che mancano l'incrocio proprio perché opposti. Benitez al termine di un ciclo e lontano ormai dall'idea di proseguirlo e Hodgson pronto a riscrivere la sua storia personale, smentendo chi aveva già messo la parola fine alla sua carriera.

Una bella rivincita che vale anche un regalo al calcio italiano: l'eliminazione dell'Amburgo infatti, mette nelle mani dell'Inter la possibilità di qualificare 4 italiane nella Champions 2011-2012. Se i nerazzurri batteranno il Bayern l'operazione sorpasso ai danni della Germania sarà completata. Anche grazie a Hodgson, che di sicuro il 22 maggio farà il tifo per Moratti e per gli amici interisti, sperando magari alla fine di poter festeggiare insieme.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky