Caricamento in corso...
07 giugno 2010

Esperti di Borsa: il Real dovrà diventare s.p.a. o fallirà

print-icon
spo

Florentino Perez in versione "Paperone"

L'economista Josè Maria Gay lancia l'allarme: "Con Perez il club arriverà ad avere un debito di oltre un miliardo di euro ed è una vera assurdità. Questo fatto obbligherà i madridisti a diventare una società quotata in borsa"

COMMENTA NEL FORUM DEL CALCIO INTERNAZIONALE

I debiti del Real Madrid ammontavano a 683,3 milioni di euro il 30 giugno 2009, alla fine dell'era segnata dal presidente Ramon Calderon, e sono destinati ad aumentare con Florentino Perez, un fatto che obbligherà il club a "diventare una s.p.a. quotata in borsa": è questa l'analisi fatta dal professore ed economista Jose Maria Gay dell'università di Barcellona, raccolta dal Mundo Deportivo.

Gay, che ha analizzato i conti delle maggiori squadre della Liga, crede che con la presidenza Perez il club "arriverà ad indebitarsi fino ad un miliardo di euro" e considera questa evenienza "una vera assurdità". Florentino ha speso negli ultimi 12 mesi circa 370 milioni di euro, riferisce El Economista, dei quali circa 62 per pagare il recente ingaggio di Josè Mourinho, mentre la scorsa estate aveva speso pi- di 250 milioni per comprare Cristiano Ronaldo (94 milioni), Kakà (65) e gli altri nuovi acquisti.

Secondo El Mundo deportivo, la Uefa - il cui presidente Michel Platini aveva già criticato il modello Real - ha iniziato a guardare i conti del club blanco e lo scorso 27 maggio ha approvato una serie di misure per limitare il cosiddetto 'doping finanziario'. La Uefa ha fissato limiti ai sussidi che i club possono ricevere per pagare ingaggi e stipendi multimilionari; esige che i club spendano solo i soldi generati con il calcio, ed ha minacciato di espellere dalla Champions le squadre che non rispettino queste le regole. Il debito del Real Madrid si è triplicato dal 2000 al 2009 e potrebbe aumentare ulteriormente con la campagna acquisti di questa estate che, secondo il quotidiano, si aggirerebbe sui 100 milioni.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky