Caricamento in corso...
14 giugno 2010

Sandro Rosell è il nuovo presidente del Barcellona

print-icon
san

Il nuovo presidente del Barcellona Sandro Rosell (foto Ap)

Il nuovo massimo dirigente catalano succederà a Joan Laporta, dal quale riceverà il testimone ufficialmente il prossimo 1° luglio. Ma tra i due c'è una notevole rivalità: le prossime settimane si prennunciano molto turbolente

Più di 57 mila soci del FC Barcellona (48% degli aventi diritto) hanno eletto ieri come nuovo presidente del club catalano Sandro Rosell, ex dirigente blaugrana ed ex amico di Joan Laporta, dal quale il nuovo eletto prenderà il testimone ufficialmente il prossimo 1° luglio, riferisce La Vanguardia.
Rosell ha spiazzato gli avversari raccogliendo il 61,3% dei consensi, a fronte del 14% del candidato indipendente Agustì Bendito; del 12,3% dell'ex vicepresidente Marc Ingla e del 10,8% raccolto da Jaume Ferrer, il candidato alla continuità rispetto alla presidenza Laporta. Nonostante con quest'ultimo il Barça abbia vinto quattro campionati (2005, 2006, 2009, 2010) e due Champions (2006 e 2009), i soci hanno però scelto ieri di votare in blocco per Rosell, che vinse le elezioni del 2003 con Laporta e fu il suo numero due fino al 2005 quando, stanco di essere sempre ignorato, si dimise dall'incarico.

I due ex amici sono ora acerrimi nemici, riferisce il quotidiano Sport, e le prossime due settimane di come coinquilini nella presidenza del club si prospettano turbolente. Rosell ha infatti annunciato che denuncerà Laporta per diffamazione per le sue dichiarazioni su presunte tangenti che Rosell avrebbe richiesto per vendere Ronaldinho.
Dopo l'elezione, Rosell è comparso ieri notte molto emozionato nel Camp Nou, ringraziando gli elettori e assicurando che il suo Barca "sarà catalano e catalanista, ma aperto a tutti i barcellonisti che vivono fuori dalla Catalogna. Voglio essere il presidente di tutti", ha assicurato Rosell.

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky