Caricamento in corso...
20 giugno 2010

L'altro Mondiale: a Singapore si sfidano i robot

print-icon
rob

Rpobot calciatori: il futuro è già qua

In "campo" fino al 25 giugno. L'obiettivo a lungo termine della RoboCup è quello di realizzare, entro il 2050, una squadra di robot umanoidi autonomi in grado di sfidare e battere la squadra di calcio campione del mondo. GUARDA IL VIDEO E L'ALBUM MONDIALE

TUTTI I GOL DEI MONDIALI DA SKY SPORT

Mentre in Sudafrica sono in piano svolgimento i Mondiali di calcio, a Singapore è stato dato il calcio d'inizio alla rassegna iridata dedicata ai robot. Quasi 500 squadre, provenienti da istituti di ricerca di oltre 40 differenti paesi, si affronteranno fino al 25 giugno nella RoboCup 2010, competizione che si propone di promuovere la ricerca nel campo dell'intelligenza artificiale e della robotica intelligente.

Il torneo internazionale, la cui prima edizione è stata disputata in Giappone nel 1997, si ripete annualmente con una formula in cui le squadre possono appartenere a diverse tipologie di categorie. Queste sono suddivise in relazione alle dimensioni del robot con il quale si partecipa, alla complessità di quest'ultimo o in funzione al tipo di finalità progettuale del robot. La principale categoria è proprio la RoboCup Soccer, in cui i robot sono studiati e realizzati con lo scopo di sostenere una competizione di tipo calcistico. L'obiettivo a lungo termine della RoboCup è quello di realizzare, entro il 2050, una squadra di robot umanoidi autonomi in grado di sfidare e, possibilmente, battere la squadra di calcio campione del mondo.

FANTASCUDETTO MONDIALE

VAI ALLO SPECIALE MONDIALI

GUARDA L'ALBUM DEI MONDIALI

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky