Caricamento in corso...
18 luglio 2010

Mourinho: "La mia Inter era fantastica, ma non la migliore"

print-icon
mou

Mourinho non ha dimenticato i due anni in nerazzurro

Lo Special One, alla tv portoghese, riflette sulla scorsa stagione dei record elogiando il gruppo nerazzurro. Ma ammette: "Non eravamo la squadra più forte: per questo dovevamo lavorare il doppio". Intanto Casillas è impressionato da Mou. IL VIDEO

Un gruppo straordinario a livello umano, ma non il più forte in assoluto dal punto di vista tecnico: così parla José Mourinho dell'Inter del triplete in un'intervista concessa all'emittente portoghese Tvi. "La mia Inter era un gruppo fantastico, anche a livello umano - dice l'allenatore del Real Madrid - non era, però, la squadra più forte e per questo era costretta a lavorare il doppio. C'erano diversi giocatori con tanti titoli alle spalle, ma anche diversi ragazzi che in Champions non erano arrivati mai nemmeno ai quarti".

Casillas colpito - "Finora abbiamo parlato solo un paio di volte, ma ho avuto modo di apprezzare il modo in cui concepisce il calcio. Lui vuole che i suoi giocatori restino costantemente concentrati sull'obiettivo della vittoria e vuole fare in modo che il lavoro sul campo non subisca interferenze rispetto a quanto accade all'esterno". Così Iker Casillas, capitano della Spagna campione del Mondo, parla di José Mourinho in un'intervista al quotidiano sportivo AS. Il portiere si dice impressionato dall'approccio dello Special One: dunque, nessun dramma se per lui e i suoi compagni del Real Madrid reduci dai Mondiali le vacanze si chiudono con una settimana di anticipo. Così infatti ha deciso Mourinho. "Va bene, non c'è problema", risponde Casillas, pronto per la chiamata del suo nuovo allenatore.

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky