19 luglio 2010

Sergente José: ecco "i cinque comandamenti di Mourinho"

print-icon
mou

Secondo la stampa inglese Mourinho avrebbe stilato una serie di ferree regole per i giocatori del Real: "i cinque comandamenti"

Secondo il quotidiano inglese Daily Mail, l'allenatore del Real Madrid avrebbe stabilito una serie di regole che dovranno essere rispettate dai suoi giocatori. La puntualità è il primo "comandamento", seguito da altre quattro direttive inderogabili

C'è già chi le ha definite "i cinque comandamenti di José Mourinho" le ferree direttive che l'allenatore del Real Madrid avrebbe stilato per i suoi nuovi giocatori subito dopo il raduno della scorsa settimana. Lo scrive il quotidiano inglese Daily Mail stando al quale lo 'Special One' la prossima stagione intende ispirarsi alla stessa filosofia del 'sergente di ferro' che lo scorso anno, con l'Inter, lo ha portato alla vittoria su tre fronti. Grazie al suo carisma e alla disciplina che è riuscito a imporre, a Milano il portoghese aveva creato un gruppo unito come in casa nerazzurra non si ricordava da anni. A Madrid, afferma il Mail, Mou cercherà di fare lo stesso senza fare sconti a nessuno, nemmeno a star come Kakà e Cristiano Ronaldo.

Ecco le regole dello Special One:
1. La puntualità è la prima delle regole da cui Mourinho non intende derogare. Gli allenamenti inizieranno alle 9:30 del mattino e chi arriverà in ritardo anche di un solo minuto, sarà escluso dal gruppo.
2. Anche prima delle partite sarà richiesta la massima precisione. Chi non si presenterà entro l'orario indicato, verrà lasciato a casa.
3. Mourinho ha poi stabilito che le sedute di allenamento dureranno 90 minuti, con un lavoro sempre molto intenso e soprattutto sulla palla.
4. Per evitare malattie 'diplomatiche', se un giocatore non sta bene dovrà presentarsi un'ora prima al centro sportivo di Valdebebas per farsi visitare dai medici sociali.
5. I calciatori infine potranno usare liberamente lettori mp3, telefonini e computer per ascoltare musica ma, quando sono con il resto del gruppo, dovranno farlo con le cuffie per non disturbare gli altri.

Un altro giornale inglese, l'Independent, intanto, scrive oggi che Mourinho avrebbe intimato ai nazionali che hanno partecipato ai Mondiali di unirsi al resto della squadra entro il 2 agosto. Per questo si erano diffuse voci di forti malumori tra i reduci di Sudafrica 2010. Il portiere Iker Casillas, secondo l'Independent, ha però smentito qualsiasi contrasto tra i 'campeones' del Real e il loro nuovo allenatore.

COMMENTA NEL FORUM DI CALCIO INTERNAZIONALE

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky