Caricamento in corso...
21 luglio 2010

Maradona: prima Chavez, poi la firma per l'Argentina

print-icon
cha

Prima di firmare il contratto che lo legherà all'Argentina fino al 2014, Maradona andrà dal suo amigo Hugo Chavez

El pibe de oro e il presidente della Federcalcio Grondona s'incontreranno lunedì prossimo per formalizzare il contratto che farà di Diego il ct dell'Albiceleste fino al 2014. Ma prima Maradona deve far visita al premier venezuelano: "Vado a salutare Hugo"

COMMENTA NEL FORUM DEL CALCIO INTERNAZIONALE

Diego Maradona è partito oggi alla volta di Caracas, dove, come stabilito prima dei Mondiali in Sudafrica, si esibirà in alcune scuole-calcio. Al nugolo di giornalisti che lo hanno preso d'assalto all'aeroporto l'ex fuoriclasse del Napoli ed attuale ct dell'Argentina si è limitato a dire che "la prossima settimana parlerò con Julio Grondona". Con il presidente della federcalcio argentina (e vicepresidente della Fifa) Diego dovrà decidere se rimanere alla guida della selezione biancoceleste e trattare per l'eventuale nuovo contratto come ct.

I 'media' argentini prevedono che alla fine il tecnico deciderà di rimanere, di sicuro fino al termine della prossima Coppa America (nel 2011, proprio in Argentina) e probabilmente anche fino al Mondiale brasiliano del 2014. "Intanto vado in Venezuela a salutare Hugo Chavez", ha detto Maradona, molto amico del Presidente del Venezuela con il quale e' legato da una certa amicizia e con cui condivideva una profonda avversione nei confronti dell'ex Presidente degli Usa George W. Bush.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky