Caricamento in corso...
12 agosto 2010

Beckham sogna ancora l'Inghilterra. Il West Ham lo chiama

print-icon
bec

David Beckham si è detto ancora disponibile per la nazionale inglese

Il giocatore ha fatto sapere che quando recupererà dall'infortunio sarà sempre disponibile per la Nazionale nonostante le dichiarazioni del ct Capello che vuole puntare sui giovani. E intanto gli Hammers lo vorrebbero in squadra anche per metà stagione

Commenta nel forum di calcio internazionale

David Beckham troppo vecchio per la Nazionale? Nemmeno per idea. Il ct Fabio Capello non è intenzionato a puntare ancora sul 35enne Spice Boy. Il giocatore, però, non considera chiuso il rapporto con la selezione. "Per vostra informazione, non si è mai parlato di ritiro. Sarà sempre disponibile per il suo paese. Se sta bene e se sarà necessario, lui ci sarà", si legge in una nota che l'entourage della superstar ha diffuso dopo le esternazioni di Capello. Il ct si è espresso prima dell'amichevole che l'Inghilterra ha vinto 2-1 a Wembley contro l'Ungheria.

Il tecnico italiano, a quanto pare, non ha avuto ancora contatti diretti con il giocatore sull'argomento. "Devo cambiare. David è un calciatore fantastico ma ho bisogno di nuovi elementi per il futuro", ha detto Capello, disposto a concedere all'icona un match celebrativo per congedarsi in grande stile. "Se sta bene - ha aggiunto Capello - potrà giocare qui a Wembley un'altra partita e i tifosi potranno salutarlo". Beckham, che vanta 115 presenze con la selezione, magari sarà un po' 'stagionato' per la Nazionale. In patria, però, gode ancora di enorme considerazione. Il West Ham, in  particolare, lo accoglierebbe a braccia aperte.

"E' ancora un grande giocatore, sarebbe fantastico se venisse qui", dice David Gold, uno dei due proprietari degli 'hammers'. Beckham sta ancora recuperando dall'infortunio al tendine d'Achille subito all'inizio dell'anno, quando indossava la maglia del Milan. In autunno, il centrocampista dovrebbe tornare in campo con i Galaxy. "Noi abbiamo manifestato il nostro interesse alla fine dello scorso campionato - prosegue Gold - e gli abbiamo chiesto di venire da noi, magari anche solo per metà stagione e in prestito. Purtroppo, lui ha talmente tanti impegni che l'affare "non sembra possibile nemmeno nella sessione di mercato di gennaio. Ma il nostro invito per David resta valido. Lui è un ragazzo di qui, un ragazzo dell'East End. Sarebbe un bel giusto per chiudere la carriera".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky