Caricamento in corso...
14 agosto 2010

Riparte la Premier League: si apre la caccia al Chelsea

print-icon
tro

La coppa che spetta al vincitore della Premier League: oggi comincia la 19esima edizione del torneo (foto Ap)

Alle 12.45 la sfida fra il Tottenham e il Manchester City di Mancini darà il via al massimo campionato inglese. Blues, United, Arsenal e Citizens tra i favoriti. Folta la colonia italiana: ecco la guida alla nuova edizione del torneo. GUARDA LE FOTO

Commenta nel forum di calcio internazionale

La guida alle 20 squadre di Premier League


di LORENZO LONGHI

Il gran giorno è arrivato: alle 12.45, orario di Greenwich, il fischio d'inizio della sfida fra Tottenham e Manchester City dichiarerà aperta la caccia ad Ancelotti e al suo Chelsea. La Premier League riparte oggi, all'ora di pranzo, con la diciannovesima edizione del torneo dopo la riforma del 1992, il campionato inglese di massima serie numero 113. Il Chelsea campione uscente debutterà alle 15, contro il neopromosso West Bromwich allenato da Di Matteo, e dovrà difendere il titolo dagli assalti del Manchester United, che già gli ha soffiato il Community Shield, dell'Arsenal, di un Liverpool che sembra un gradino più sotto e dal City di Mancini, che ha lanciato la sfida con una campagna acquisti sontuosa.

Il re del mercato
- Nessuno ha speso tanto e bene quanto il Manchester City: Mancini, a una squadra già di valore, ha aggiunto Kolarov, Jerome Boateng, Yaya Tourè, David Silva e, ciliegina sulla torta, Mario Balotelli. Per i Citizens ora l’obiettivo è uno solo: vincere.

Gli altri affari - Yossi Benayoun e Joe Cole si sono scambiati le maglie di Liverpool e Chelsea. I Reds hanno preso l’ex juventino Poulsen, l’Arsenal Chamakh e Koscielny, il Chelsea il brasiliano Ramires, lo United il messicano Hernandez, il Tottenham Sandro, il West Ham Barrera, il Wigan l’argentino Boselli. Hanno detto addio alla Premier Eduardo (Shakhtar Donetsk), Carvalho (Real Madrid), Riera (Olimpyacos) e Ballack (Bayer Leverkusen).

Gli italiani - Tra gli allenatori non c’è più Zola, ma ad Ancelotti e Mancini (che ha assunto, come collaboratore, Attilio Lombardo) si è aggiunto Roberto Di Matteo, neopromosso con il West Bromwich. È rimasto al West Ham Diamanti, nell’Arsenal c’è Mannone, poi Borini al Chelsea, Macheda allo United, Aquilani al Liverpool, Cudicini al Tottenham. E Balotelli.

La prima giornata - Oggi h. 12.45: Tottenham-Manchester City; h. 15: Aston Villa-West Ham; Blackburn-Everton; Bolton-Fulham; Sunderland-Birmingham; Wigan-Blackpool; Wolves-Stoke City. Ore 17.30: Chelsea-Wba. Domani h. 16: Liverpool-Arsenal; domani h. 20: Manchester United-Newcastle.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky