Caricamento in corso...
15 agosto 2010

Inghilterra, stop ai ct stranieri: "Capello sarà l'ultimo"

print-icon
spo

La nazionale inglese non avrà più tecnici stranieri dopo Fabio Capello (foto Ansa)

Dopo giugno 2012, quando scadrà il contratto di don Fabio, la federcalcio d'oltremanica non sceglierà più commissari tecnici all'estero. Lo ha detto in un'intervista alla Bbc Adrian Bevington, direttore del neonato 'Club England'

Allo scadere del contratto di Fabio Capello, quindi dopo giugno del 2012, l'Inghilterra non avrà più un commissario tecnico straniero. Ad annunciarlo, nel corso di un'intervista radiofonica con la Bbc, è stato l'ex capo ufficio stampa della federcalcio inglese Adrian Bevington, che adesso fa il direttore del neonato 'Club England'.

"Ne abbiamo discusso - ha rivelato Bevington - e ovviamente anch'io ho detto la mia. E' stato bello lavorare con Sven Goran Eriksson, e adesso abbiamo Capello. Ma penso che la nazionale dell'Inghilterra debba avere un tecnico inglese alla sua guida, e in futuro sarà così".

Capello è arrivato nel gennaio del 2008, dopo l'esonero di Steve McClaren che non era riuscito a guadagnare la qualificazione ad Euro 2008. Dopo un cammino perfetto fino al Mondiale sudafricano, l'Inghilterra è poi uscita negli ottavi perdendo contro la Germania. "Un sacco di gente ha un'opinione su Capello - ha detto Bevington - diversa da quella che aveva prima dei Mondiali. Il nostro lavoro è di sostenerlo nel migliore dei modi. Forse possiamo aiutarlo, ed è tempo di far si' che migliorino le comunicazioni fra il tecnico ed i giocatori".

Commenta nel forum di calcio internazionale

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky