Caricamento in corso...
20 agosto 2010

Riecco il polpo Paul: prevede un Mondiale inglese nel 2018

print-icon
sin

Il Polpo Paul torna a "parlare"e sponsorizza l'Inghilterra per l'organizzazione del Mondiale di calcio del 2018

E' diventato una star internazionale dopo avere indovinato i risultati di otto partite su otto nella recente rassegna iridata in Sud Africa. Ora il famoso mollusco "sponsorizza" gli inglesi per l'organizzazione del prossimo campionato. E presto un libro

Mondiali 2010, l'album dei ricordi

Il polpo Paul torna in 'campo', stavolta per sponsorizzare la candidatura dell'Inghilterra ai Mondiali di calcio del 2018. Il cefalopode, diventato una star internazionale dopo avere indovinato i risultati di otto partite su otto nella recente rassegna iridata in Sudafrica, diventa ufficialmente sostenitore della candidatura dell'Inghilterra ai Mondiali in programma fra otto anni.

Secondo una delle versioni circolate sulle sue origini, l'oracolo dell'acquario Sea Life di Oberhausen sarebbe nato in Inghilterra, a Weymuth, nel 2008. Da qui, la decisione annunciata oggi in un comunicato di unirsi ad altre celebrità del calibro di David Beckham, Rio Ferdinand, Lewis Hamilton, Noel Gallagher e Sting per aiutare l'Inghilterra a realizzare il sogno Mondiali.

Il polpo Paul, insomma, rinuncia ai pronostici ma non alla  notorietà. "Sta scrivendo un libro, è il volto di numerosi prodotti  ed è coinvolto in molte altre attivita'", spiega Chris Davis, il suo  portavoce. "Ma essendo nato in Inghilterra, ha deciso di supportare la candidatura inglese per i Mondiali", aggiunge.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky