Caricamento in corso...
22 agosto 2010

Bundes: trattiene Hoffer, cartellino rosso dopo 87 secondi

print-icon
col

Nonostante l'immediato stato di inferiorità numerica, il Colonia è passato in vantaggio dopo 8' ma il Kaiserslautern ha poi vinto la partita 3-1

Il difensore libanese Youssef Mohamad ha segnato un record nella partita di Bundesliga tra Colonia e Kaiserslautern: una trattenuta nei confronti dell'attaccante austriaco in prestito dal Napoli gli vale la doccia anticipata dopo un minuto e mezzo

Cartellino rosso dopo 87 secondi e nuovo record in Germania. Il difensore libanese Youssef Mohamad ricorderà a lungo la prima giornata della Bundesliga. Il giocatore del Colonia è stato espulso dopo 1'27" di gioco nel match d'esordio della sua squadra nel campionato tedesco contro il Kaiserslautern. Regolamento alla mano, la decisione dell'arbitro Felix Brych sembra ineccepibile: Mohamad ha trattenuto Erwin Hoffer lanciato a rete e da ultimo uomo ha rimediato il rosso diretto.

In inferiorità numerica, il Colonia è stato poi sconfitto 3-1. "Se fischio il fallo, non ho alternative. Il regolamento non mi dà margine di manovra", si è giustificato il direttore di gara. Mohamad fa segnare un nuovo record in Bundesliga: prima di lui, il giocatore che più celermente aveva raggiunto gli spogliatoi per un'espulsione era Andreas Ivanschitz del Magonza, allontanato dal campo dopo 188 secondi nella sfida dello scorso aprile contro il Norimberga.

L'arbitro Brych, contestato dalla tifoseria del Colonia, non è  pentito ma mostra comprensione nei confronti del libanese: "In casi come questi devo attenermi al regolamento, anche se capisco che deve essere duro essere espulso dopo nemmeno due minuti". Mohamad resta in silenzio. Parla, invece, il manager del Colonia Michael Meier, secondo il quale la decisione dell'arbitro è "molto discutibile".

Commenta nel forum di calcio internazionale

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky