08 settembre 2010

Poker dell'Argentina: Messi&Co affondano la Spagna 4-1

print-icon
mes

Lionel Messi ha aperto le marcature per l'Argentina nell'amichevole vinta contro la Spagna per 4-1

Nell'amichevole di lusso allo stadio Monumental di Buenos Aires la nazionale sudamericana ha battuto le Furie Rosse grazie alle reti di Messi, Higuain, Tevez e Aguero. Il gol della bandiera per gli spagnoli è stato segnato da Llorente

Sfoglia l'album: le foto dei Mondiali 2010

Commenta nel forum di calcio internazionale

Amichevole di lusso, e con risultato a sorpresa, a Buenos Aires: nella sua prima partita dell'era dopo-Maradona, l'Argentina ha battuto 4-1 la Spagna (in verità schierata con una difesa sperimentale), che un mese e mezzo fa ha vinto il Mondiale in Sudafrica. L'incontro - giocato allo stadio ''Monumental'' della capitale argentina - non ha avuto storia, visto che la squadra guidata dal ct ad interim Sergio 'Checho' Batista ha giocato molto meglio degli spagnoli, soprattutto nel primo tempo, quando è riuscita a ubriacare le furie rosse.

Tre delle reti argentine sono infatti giunte nei primi 45': i primi due gol sono stati molto belli - Lionel Messi al 10', con un pallonetto millimetrico, Gonzalo Higuain tre minuti dopo -, mentre il terzo è stato segnato da Carlitos Tevez, dopo uno scivolone del portiere spagnolo, José Reina. Al 45' del secondo tempo è giunto il quarto gol argentino, con un colpo di testa del Kun Aguero, entrato poco prima.

I tifosi di Buenos Aires presenti al ''Monumental'' hanno applaudito in particolare la rete di Messi, autore - anche nelle ultime settimane - di numerosi gol con il Barcellona, ma che non segnava con la maglia 'blanquiceleste' da ben dieci mesi, 'mundial' sudafricano incluso: l'ultima volta era stata il 14 novembre scorso, in una partita proprio contro la Spagna.

Sul fronte spagnolo, sempre nella prima parte, il goleador David Villa è andato molto vicino alla rete in due occasioni. La rete della squadra guidata da Vicente Del Bosque è stata segnata da Fernando Llorente al 39' del secondo tempo, durante il quale la Spagna si è ripresa dalla figuraccia della prima parte, riuscendo a giocare meglio della squadra rivale.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky