25 settembre 2010

Maradona: "L'Argentina? Darei la vita per essere ancora ct"

print-icon
mar

Diego Armando Maradona vorrebbe tornare a essere nuovamente ct dell'Argentina (Getty Images)

L'ex pibe de oro è tornato a parlare di calcio dopo la deludente esperienza a Sudafrica 2010 come ct della Seleccion: "Batista non lo conoscono nemmeno in Uruguay, forse ho una chance per tornare, occorre però che decida solo il presidente Grondona"

Commenta nel forum di calcio internazionale

Diego Armando Maradona ha confessato di essere disposto a qualunque cosa per tornare ct dell'Argentina. "Darei un braccio per riavere la nazionale", ha affermato in un'intervista a Fox Sports, "darei la mia vita per essere di nuovo ct e credo di avere una possibilità". L'ex Pibe de Oro, che non è stato confermato dalla federazione argentina dopo l'eliminazione nei quarti in Sudafrica, ha detto di essere "assetato di vendetta" nelle prime dichiarazioni pubbliche da quando non gli è stato rinnovato l'incarico e Sergio Batista ha preso il suo posto.

Le parole di Maradona per Batista, suo compagno nell'Argentina campione del mondo del 1986, non sono state tenere: "Batista non lo conoscono nemmeno in Uruguay", ha affermato. L'ex ct ha poi definito "un traditore" Carlos Bilardo, il manager delle nazionali argentine, e ha lamentato che a decidere chi debba guidare l'Argentina non sia un gruppo di dirigenti ma "un patron chiamato Julio Grondona", il presidente della federcalcio.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky