11 ottobre 2010

Bobby, cuore di minatore: ragazzi vi voglio all'Old Trafford

print-icon
bob

Anche il padre di Bobby Charlton fu a sua volta minatore. La leggenda del calcio inglese ha invitato i 33 cileni intrappolati sotto terra a passare una giornata all'Old Trafford (Getty)

Sir Charlton, leggenda del calcio britannico, ha invitato i 33 cileni a una partita del ''suo'' Manchester United. Il papà fu minatore, un motivo in più per donare una giornata indimenticabile ai lavoratori intrappolati da tre mesi sotto terra. LE FOTO

Commenta nel forum del calcio internazionale

Dal 5 agosto sono intrappolati a oltre 600 metri di profondità nella miniera di San José, a Copiapò, in Cile. Dopo tre mesi, i 33 minatori sono ormai vicinissimi a quella luce che non vedono da ormai troppo tempo. E' solo questione di pochi giorni. E se tutto andrà liscio ecco che dovranno subito fare le valigie per raggiungere Manchester. Bobby Charlton, infatti, li vuole alla partita del Manchester United. Per loro, la leggenda del calcio inglese ha registrato un messaggio con l'invito, scrive il quotidiano The Sun. Un omaggio a quegli uomini e al padre di Charlton, a sua volta minatore in Inghilterra.

A dare il felice annuncio ai minatori è stato uno dei parenti dei 33 intrappolati: ''Sono tutti ammalati di calcio e quindi sistemeranno ogni cosa per fare quel viaggio''. Roberto Reyes, nipote di quel Mario Gomeha in un'intervista al Sun: ''Mio zio è già eccitato alla sola idea''.

Guarda anche:
David Villa solidale: inviate 2 maglie

Minatori sepolti in Cile, c'è anche l'ex calciatore Lobos

La partita sottoterra: i minatori hanno visto Ucraina-Cile

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky