Caricamento in corso...
17 ottobre 2010

Il Liverpool affonda, il City vince e si avvicina al Chelsea

print-icon
col

Continua il momento no del Liverpool in Premier, i Reds hanno ceduto 2-0 nel derby all'Everton (Getty)

I nuovi proprietari sono riusciti a salvare i Reds dal fallimento, ma non dal ko per 2-0 nel derby con l'Everton in Premier. Continua invece la marcia spedita degli uomini di Mancini. In Bundesliga successi per Hoffenheim ed Eintracht

Premier League - Liverpool salvo dal fallimento, ma in caduta libera sul terreno di gioco. I Reds, passati in settimana al New England Sports Ventures, consorzio statunitense già proprietario dei Boston Red Sox (baseball), hanno perso 2-0 nel derby con l'Everton al Goodison Park (un gol per tempo di Tim Cahill e Mikel Arteta), sotto gli occhi dei nuovi proprietari John W. Henry e Tom Werner. Che alla fine hanno anche dovuto incassare gli sberleffi dei sostenitori avversari, con in sottofondo il coro "quanti soldi buttati".

Dopo otto giornate di Premiership, la squadra allenata da Roy Hodgson è ultima in classifica con 6 punti, in compagnia di West Ham e Wolverhampton. Sconfitto per la quarta volta - in una delle partite più attese dai tifosi -, con tre pareggi ed un solo successo, il Liverpool (18 volte campione d'Inghilterra) è piombato in piena zona retrocessione, come non gli succedeva dal 1984 e sta attraversando uno dei momenti sportivamente più bui dei suoi 118 anni di storia.

Nell'altro posticipo, il Manchester City ha vinto 3-2 in casa del Blackpool grazie ad una doppietta dell'argentino Tevez (ora capocannoniere con 7 centri) ed alla rete di David Silva al 90'. La squadra guidata da Roberto Mancini sale a 17 punti e ne rosicchia due al Chelsea, primo a quota 19, sabato frenato sullo 0-0 dall'Aston Villa. Dietro un terzetto a 14, con Arsenal Manchester United e Tottenham. Domani Blackburn-Sunderland chiude l'ottava giornata.

Bundesliga - Nel turno che ha visto la prima caduta del Mainz (ko con l'Amburgo), raggiunto in vetta alla classifica dal Borussia Dortmund a 21 punti, i posticipi della Bundesliga (giunta all'ottava giornata) raccontano la larga vittoria dell'Eintracht Francoforte sul terreno del Kaiserslautern (3-0, con doppietta di Gekas) ed il successo dell'Hoffenheim sul Borussia Moenchengladbach (3-2). Al terzo posto della classifica (15 punti) è salito il Bayer Leverkusen, che sabato ha vinto 3-2 in casa del Wolfsburg. Primo punto sulla panchina dello Stoccarda per il tecnico Jens Keller (che in settimana ha preso il posto dell'esonerato Christian Gross), dopo il 2-2 a Gelsenkirchen.

Da segnalare la tripletta di Mario Gomez in Bayern Monaco-Hannover 3-0. L'attaccante (25 anni, padre spagnolo e madre tedesca) non andava a segno in campionato dallo scorso febbraio ed ha dedicato le reti ai 33 minatori salvati dopo 69 giorni di permanenza in una miniera del deserto dell'Atacama. "E' un segno del destino e ringrazio il popolo cileno - ha commentato -. Io porto la maglia numero 33 ed ho segnato tre reti. Quando ho visto che uno dei primi ad uscire da sotto terra si chiama Mario Gomez, ho sentito che questa sarebbe stata la mia partita".

Commenta nel forum di calcio internazionale

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky