Caricamento in corso...
19 ottobre 2010

"Fantasy Fwit", l'antifantacalcio che spopola in Inghilterra

print-icon
pag

"Fantasy Fwit", l'antifantacalcio on line che sta spopolando in Inghilterra

Alcuni tifosi inglesi hanno inventato un fantagioco on line, basato sulla Premier League, in cui l'obiettivo è creare la squadra peggiore. Si premiano ammonizioni, autogol, risse, tagli di capelli ridicoli e scandali sessuali. E' già un cult. LE FOTO

Gioca al fantascudetto

di LORENZO LONGHI

Esultare per l’autorete del proprio giocatore o per la comica papera del portiere; godere per una sconfitta, un’ammonizione inutile o perché il capitano della vostra squadra finisce al centro di uno scandalo sessuale. Se avete vissuto sensazioni del genere, ci sono solo due possibilità: siete impazziti, oppure siete iscritti a “Fantasy F**kwit”, l’antifantacalcio online che spopola Oltremanica e il cui obiettivo è schierare in campo la squadra peggiore della giornata calcistica. Un fantascudetto a rovescio, dove i punti non arrivano dai voti ma dalle situazioni più imprevedibili, in campo e fuori. Errori, opere e omissioni, risse e quant’altro: vince chi fa più punti, chi costruisce la squadra più politicamente scorretta - già il nome del gioco è indicativo - del torneo.

In realtà il regolamento è ricco e complesso. Sul campo, per ogni partita, i punti si possono ottenere grazie alle sconfitte (1 punto per ogni giocatore presente, 2 se si perde con più di tre reti di scarto), ai rigori falliti, alle autoreti, alle ammonizioni - con 1 punto bonus se il giallo è evitabile - ed espulsioni o sbagliando facili occasioni da gol. Particolarmente allettanti i punti derivanti dalle General footballing malarkey, come esoneri e licenziamenti o comportamenti non proprio esemplari tipo rifiutarsi di entrare in campo o rendersi protagonisti di una sana scazzottata in allenamento. Immancabili i punti per le esultanze imbarazzanti e i tagli di capelli ridicoli. Chi, però, vuole stravincere, deve essere in grado di anticipare i protagonisti di situazioni molto care agli inglesi: fra gli Off the pitch antics valgono 5 punti i tradimenti coniugali e tutte le “sconcezze che abbiano a che fare con le Wag”, mentre le risse dentro o fuori dai pub, a seconda del grado di spettacolarità, valgono da 1 a 3 punti. Poco in confronto ai colpacci per chi acquista un giocatore che si ritrova padre di un figlio illegittimo o risulta positivo ad un test antidoping. Attenzione, però, le fattispecie non terminano qui: finire in galera o ritrovarsi oggetto di un decreto di espulsione dal suolo britannico vale 10 punti.

In Inghilterra il gioco sta spopolando, manco a dirlo. Saranno state l’onda lunga del Terry-gate o dalla escort che ha affondato il matrimonio di Rooney, o magari il ritorno in Premier League del cattivo ragazzo per eccellenza, Joey Barton, o l’arrivo di quel Balotelli che forse non è un “bad boy” però in questo gioco già diversi punti li ha acquisiti: quale che sia la ragione del successo, “Fantasy F**kwit” sta diventando un cult. E così la papera con cui Van Der Sar sabato ha regalato il gol del pareggio al Wba di Di Matteo, alla fine avrà fatto esultare anche diversi tifosi del Manchester United.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky