21 ottobre 2010

Europa League: Samp ko, la Juve impatta, tracollo Palermo

print-icon
mim

Le urla di Di Carlo non sono riuscite a spronare la Sampdoria, sconfitta in Ucraina

La squadra di Di Carlo non riesce a portare a casa punti venendo sconfitta per 2-1 dal Metalist. Un gol di Krasic salva la Juve nell'1-1 di Salisburgo, mentre i rosanero crollano in casa 3-0 contro il Cska Mosca. Pastore espulso

Commenta nel forum di Europa League

Giornata completamente da dimenticare per le italiane impegnate in Europa League. I match europei ridimensionano le ambizioni di Sampdoria, Juventus e Palermo che ora dovranno guiocare le ultime due partite con l'acqua alla gola per cercare di strappare una qualificazione ai sedicesimi di finale. La Sampdoria s'illude a Karkhiv contro il Metalist dopo il gol del vantaggio di Koman, il pareggio di Taison cambia l'inerzia dell'incontro che nella ripresa volge in favore dei padroni di casa che siglano il gol del 2-1 con Claiton nonostante l'inferiorità numerica per l'espulsione proprio di Taison.

Non va molto meglio alla Juventus che fatica in Europa impattando 1-1 a Salisburgo dopo essere passata in svantaggio a causa del gol di Svento. L'ingresso di Krasic e il conseguente gol del serbo salva la Juve dalla sconfitta. Male Martinez e Amauri in campo dall'inizio ma in evidente ritardo di condizione. I bianconeri sono al terzo posto del girone a -1 punto dal Lech Poznan sconfitto a Manchester 3-1 dal City.

Crolla, invece, il Palermo in casa, punito oltremodo dal punteggio di 3-0 in favore del Cska Mosca andato in rete con Dumbia (doppietta) e Necid. La formazione di Delio Rossi è in una situazione complicata anche se a -1 dallo Sparta Praga la qualificazione resta possibile. Tuttavia il Palermo per la prossima gara non potrà contare su Pastore, espulso.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky